La Boschi si confessa in tv: «Giudicatemi per le riforme, non per le forme»

Mercoledì 12 Marzo 2014
12
Maria Elena Boschi

Faceva la Madonna nel presepe vivente del suo paese e forse dal viso angelico lo si poteva immaginare. Ma il ministro (non ministra, dice) Boschi ha carattere da vendere. Jeans e morbida camicia bianca, ma sempre tacco 12: Maria Elena Boschi versione casual, si confessa alle Invasioni Barbariche su La7. «Voglio essere giudicata per le riforme non per le forme», ribatte la Boschi a Daria Bignardi che insiste sulla sua avvenenza e sui tanti commenti soprattutto maschili che girano sempre intorno alla bellezza della parlamentare. «Il mio aspetto fisico non è merito mio ma della ma mamma e del mio babbo, io voglio essere valutata per il lavoro che faccio», ha protestato la Boschi che però ha detto di non soffrire per questo martellamento («sarebbe stato peggio il contrario», ha osservato).

Certo, non se l'aspettava, né di diventare ministro, né di trovarsi al centro di tanta attenzione. Lucci delle Iene. ad esempio «è andato giù un po' troppo pesante», ha detto la Boschi che ha anche subito le 'attenzionì politiche del Cavaliere che - ha rivelato - ha incrociato «una sola volta». «Mi ha detto "è troppo bella per essere comunista", ma io gli ho subito risposto 'solo lei pensa che esistano ancora i comunisti...».

Sul battibecco con Lucia Annunziata, la Boschi ha negato di averle rivolto delle «minacce» per far togliere dall'Huffington Post l'articolo che la riguardava. «C'erano tre cose false, tre bugie - ha detto la Boschi -. e io volevo solo ristabilire la verità dei fatti chiedendo lo spazio per una smentita. È diritto di tutti riaffermare la verità». Tra pubblico e privato, il ministro Boschi («preferisco ministro a ministra», ha puntualizzato) ha ricordato quando per quatto anni di seguito ha vestito i panni della Madonna («non la cantante») nel presepe vivente del suo paese che condivide con il «compaesano» Pupo (il cantante).

Ultimo aggiornamento: 23:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA