Brunello Cucinelli, la ricetta della felicità: «Poche mail, lavorare fino alle 17.30 e creare cose che durano»

di Simona Antonucci
«La cultura può essere una grande risorsa. Lo diceva l'imperatore Adriano. Io ci ho impostato tutta la mia vita, lavorando sul territorio». La casa di moda di Brunello Cucinelli, nota nel mondo per la produzione di un pregiatissimo cachemire, è cresciuta insieme con il borgo trecentesco di Solomeo nel cuore dell'Umbria, dove tra affreschi medievali e pavimenti in cotto nascono le sue collezioni; i suoi negozi nelle capitali di tutto il mondo si sono moltiplicati come le coltivazioni naturali che hanno colorato...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-05-2017 22:06
  • 2,7 mila
QUICKMAP