Light Phone, il telefonino ipersemplice per disintossicarsi dalla smartphone dipendenza: in agenda solo 9 numeri

Giovedì 30 Agosto 2018 di Paolo Travisi
3
Light Phone
Paradosso della tecnologia. Per disintossicarsi dalla dipendenza da smartphone, arriva in commercio un cellulare. Meglio chiamarlo, telefonino, come i primi esemplari degli anni Novanta, perché l'unico utilizzo possibile, è telefonare. Niente chat, nessuna connessione ad Internet, zero fotocamere e neanche il primordiale SMS. Se tra i propositi di settembre avete inserito, anche quello di diminuire il contatto con lo smartphone, Light Phone, potrebbe fare al caso vostro.




Già in commercio da qualche mese, questo telefonino, progettato da una start up di New York, ha già riscosso un buon successo, con 10 mila pezzi venduti. L'idea che sta dietro a questo prodotto è di favorire il processo di disintossicazione da nomofobia, un termine di recente introduzione, che identifica un vero e proprio disturbo fobico: la paura di rimanere sconnessi dalla rete mobile.

Light Phone ha una forma ispirata al monolite del film di Stanley Kubrick, 2001: Odissea nello Spazio, ma oltre il design, c'è un ricorso minimo alla tecnologia. Un display touch che mostra l'ora ed i nove tasti per comporre il numero telefonico, che consentono, al massimo, di creare una piccola agenda con appena nove persone. Si accende e spegne, si blocca e si sblocca, nulla di più. Come un tempo. Questa nuova generazione di telefonini risponde in maniera concreta, alle perplessità sollevate dai creatori e manager delle piattaforme social che stanno cercando di limitare il consumo da parte degli utenti, nel tentativo di frenarne la dipendenza.

Light Phone infatti, viene commercializzato come “un telefono che ti rispetta davvero”, lasciando libero, chi lo utilizza, di dedicarsi alle proprie passioni e godersi i momenti di libertà, senza guardare il proprio smartphone ogni manciata di secondi. Viene anche consigliato per i figli in età scolare che così saranno raggiungibili e potranno contattare i familiari senza "perdersi" nel mondo del web.

Lanciato con un prezzo fra i 50 e i 100 dollari, la prima versione di Light Phone ha avuto così successo da spingere i produttori a lanciare la versione numero due: stesso formato con ma con schermo touch e qualche minima funzione in più che viene venduta da 250 a 400 dollari. Ultimo aggiornamento: 17:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA