iPad Air 2 e iPad Mini 3: iniziata a Cupertino la presentazione dei nuovi tablet Apple

iPad Air 2 e iPad Mini 3: iniziata a Cupertino la presentazione dei nuovi tablet Apple
4 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Ottobre 2014, 14:32 - Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 18:49

Poche settimane dopo la trionfale presentazione dei nuovi iPhone, Tim Cook è di nuovo sul palco per svelare altre novità della casa della Mela.

Al Town Hall auditorium del Campus Infinite Loop di Cupertino, il ceo di Apple ha celebrato il grande successo di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che hanno goduto del «più grande lancio di sempre».

Il nuovo iPhone 6 e il fratello maggiore Plus hanno realizzato un record: sono i telefoni Apple più venduti nella storia di Cupertino nel primo mese dal lancio. Lo ha detto Tim Cook aprendo a Cupertino dal quartier generale Apple in California, l'evento di presentazione dei nuovi prodotti della Mela, alla vigilia del lancio degli ultimissimi iPhone in Cina. Cook ha poi anche annunciato l'attivazione del nuovo sistema di pagamento Apple Pay dal prossimo lunedì, ma solo per il mercato statunitense.

Grazie alla collaborazione con i principali fornitori di carte di credito, il supporto di 500 banche e l'interesse crescente di numerose grandi aziende, Apple Pay permetterà di lasciare le carte di credito nel portafogli, o direttamente a casa. «Sarà una cosa grande e cambierà il nostro modo di pagare», ha spiegato entusiasta Cook.

Poi il ceo Apple ha annunciato che l'attesissimo Apple Watch vedrà la luce all'inizio del 2015.

Sul palco è poi salito Craig Federighi, vicepresidente dell'Ingegneria Software di Apple, che ha riepilogato le funzionalità del nuovo software iOS 8. Federighi ha sottolineato che iOS 8 è installato sul 48 per cento dei device Apple dopo 26 giorni, mentre Kit Kat, l'ultima versione di Android, solo sul 25 per cento dei dispositivi con il robottino verde dopo 131 giorni dal rilascio.

iPad Air 2 e iPad Mini 3. Finalmente è arrivata l'ora dei nuovi iPad. «Ne sono stati venduti 225 milioni in tutto il mondo», ha detto Cook, con una soddisfazione da parte dei clienti del 100 per cento. Il tablet di Cupertino può contare su 675 mila app.

Cook presenta il nuovo iPad Air 2, ancora più sottile e rifinito del precedente. Sarà disponibile anche nel colore oro. «È il tablet più sottile del mondo», ha sottolineato soddisfatto Cook. Misura appena 6,1 mm ed è del 18% più sottile del modello precedente (due iPad Air 2 sovrapposti sono più sottili di un iPad 1). Il nuovo tablet ha nuovi sensori e 3 miliardi di transistor. La nuova CPU è del 40% più veloce della precedente: il microprocessore A8X è una versione aggiornata dell'iPhone 6. Graficamente è 180 più potente dell'iPad 1.

Il nuovo Air 2 ha il lettore di impronte digitali. Punto di forza del tablet è il display, che riflette ancora meno del primo modello, il 56%, e meno di ogni altro concorrente, specifica Apple nella presentazione di Cupertino. La camera posteriore è da 8MP e permette la realizzazione di video in Full HD, con un'apertura dell'obiettivo fino a f2,4. Più luminosa anche la camera frontale, con un'apertura fino a f2,2. Le connessioni: quella WiFi è 2,8 volte più veloce dell'Air precedente, con 866 Mbps, mentre quella LTE nel modello "celluare", può raggiungere i 15 Mbps. I prezzi, in Italia, sono da 499 a 699 euro per i modelli solo WiFi con tagli di memoria 16, 64 e 128 Gigabyte; mentre con la connessione Lte, vanno da 619 a 819 euro. I pre-ordini, anche in Italia, partono da domani.

iPad Air 2 sarà anche dotato di "Oryx", una nuova app per il fotoritocco, che permetterà di modificare molto rapidamente le foto. Stessa cosa è possibile fare con i video.

Breve apparizione sul palco di Cupertino anche del nuovo iPad Mini 3, che secondo alcuni potrebbe risentire dell'arrivo sul mercato dell'iPhone 6 Plus, che è di fatto un phablet. Il Mini 3 ha un nuovo retina display, una fotocamera posteriore da 5 megapixel capace di registrare video in HD, FaceTime in HD e il riconoscimento di impronte digitali. Il prezzo, come per l'Air 2 è di 100 euro inferiore al modello precedente nei vari tagli: 519, 619 e 719 euro per 16, 64 e 128 GB.

Le aspettative. Ci si aspettava che Apple presentasse i due nuovi tablet. L'iPad Air 2 e l'iPad Mini 3 sono apparsi con le loro caratteristiche, per essere poi rimossi, in una guida utente sull'iTunes Store, e subito pubblicati in rete. Accanto agli iPad stasera erano attesi i nuovi computer Mac e il sistema operativo Yosemite per pc.

L'evento a Cupertino è stato più sobrio di quello che il 9 settembre ha svelato i nuovi iPhone e che, secondo un documento rivelato dal Wall Street Journal, sarebbe costato ad Apple oltre un milione di dollari tra affitto, allestimento e sicurezza.

Come previsto, non c'è stata la presentazione dell'iPad Pro, un tablet più grande con schermo da 12,9 pollici, così come dei MacBook con display Retina, i nuovi portatili ultrasottili con schermo touch, di cui si vocifera da mesi ma che dovrebbero arrivare sugli scaffali solo nel 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA