Tilli re...al del derby: "Che emozione la doppietta, avanti così"

Martedì 21 Gennaio 2020 di Alessandro Monteverde
Ha preso per mano il Real Monterotondo Scalo, trascinando la squadra alla vittoria nella gara  più importante della stagione. Almeno per ora. Con la sua doppietta Riccardo Tilli, ha mandato al tappetto l'Eretum, regalando ai tifosi scaligeri la gioia per il doppio confronto vinto contro i rivali gialloblu nella stagione in corso. Un emozione indescrivibile a detta del giovane e talentuoso fantasista classe 2000: "La gioia e le sensazioni che ho vissuto sono indescrivibili soprattutto perchè il derby di Monterotondo è molto sentito. Si giocava in uno stadio stracolmo, tra due squadre al vertice, il che ha aumentato la rivalità e la posta in palio. Abbiamo disputata una grande gara contro un avversario in salute e che gioca un ottimo calcio meritando la vittoria con il primato in classifica". Una dimostrazione di forza assoluta, come quella cavalcata che Tilli ha sciorinato nel primo gol, mostrando tutto il suo repertorio per bellezza e talento. Slalom, progressione e tiro, uno dei gol più belli della sua seppur giovane carriera: "Sicuramente è un gol in cui ritrovo tutte le mie caratteristiche tra forza, velocità e dribbling. Credo e spero di poterne segnare altri di questo tipo". Una rete che ha aperto le ali ai rossoblu, consapevoli che la vittoria del derby non valeva solo per legittimare il primato cittadino, ma per guardare con fiducia ed entusiasmo a traguardi più ambiziosi: "La vittoria è stata fondamentale e darà alla squadra ancora più motivazioni ma allo stesso tempo la consapevolezza che ancora nulla è fatto e tutte le partite che ci restano sono difficili. Siamo la capolista,ogni squadra che incontreremo scenderà in campo con il desiderio di batterci". Tilli sa bene quali sono gli obiettivi di una società che ha fatto della crescita costante la sua strada maestra: "Ho scelto di venire quel al Real perchè mi piaceva il progetto ambizioso e di crescita portato avanti con grande serietà dalla società. Ringrazio i compagni e il mister per avermi messo nella condizione di far bene, è a loro che dedico questa doppietta così importante".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua