Un Sordi inedito nella mostra fotografica “Alberto fuori dal set”

Martedì 4 Dicembre 2018
Alberto Sordi
“Alberto Sordi fuori dal set” è il titolo della rassegna fotografica promossa dall’Istituto paritario Santa Maria di Monterotondo (Roma), dove sarà inaugurata il 9 dicembre alle 18 e resterà aperta fino al 20 dicembre a Ingresso libero. L’esposizione è ideata e curata dal giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti, nipote dell’attore romano da parte di sua madre Maria Righetti. E non è un caso che il fondatore e direttore dell’Istituto, Giovanni Piccardo, abbia voluto promuovere una mostra dedicata al re della commedia Alberto Sordi.

Il liceo linguistico per le Arti dello spettacolo dell’Istituto Santa Maria, infatti, è dedicato proprio ad Alberto Sordi. La rassegna mostra un Sordi mai visto prima, fuori dal set, con venti foto 50 per 70 in bianco e nero, rare e inedite, di Reporters Associati & Archivi/Alessandro Canestrelli di Roma, il più grande archivio fotografico italiano, con oltre 100 milioni di immagini che hanno fatto un’epoca. Fotografie preziose selezionate da Righetti che immortalano il popolare attore nelle pause di lavorazione dei suoi film assieme ad altri grandi colleghi come David Niven o Brigitte Bardot, Vittorio De Sica, Totò, Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Sandra Milo e Giulietta Masina, scattate a sua insaputa, in occasione di feste, all’interno della sua villa con i suoi amati cani, in vestaglia al termine di un ciak, in ristoranti o in situazioni di vita quotidiana. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti