Gran Ballo Russo, emozioni a Palazzo Brancaccio

Domenica 13 Gennaio 2019 di Lucilla Quaglia

Pizzi e crinoline per dar corpo a una magia. Quella della settima edizione del Gran Ballo Russo che ieri sera, a Palazzo Brancaccio, ha catalizzato eleganza, vip e tradizione. Dedicato quest'anno al grande compositore Cajkovskij e alla sua opera Lo Schiaccianoci, il Ballo è promosso dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica di Nino Graziano Luca, da Yulia Bazarova e dall'Associazione culturale Amici della Grande Russia, di Paolo Dragonetti de Torres Rutili. Fin dalle prime ore del pomeriggio volteggiano, nei fantastici saloni dell'antica dimora, la straordinaria ballerina Anastasia Kuzmina, l'attore americano Randall Paul e i danseur dell'Istituto di Cultura di Mosca.
 

 

Alla serata partecipano gli allievi Junker del prestigioso Istituto di Arte e Industria di Mosca. E poi ancora ballo e fascinazione: eterei e ricamati tutù sulle punte propongono Suite, dallo Schiaccianoci, mentre la stella nascente Yaroslav Tkachenko, di soli undici anni, canta sulle musiche di Cajkovskij con suggestivi versi di Tolstoij. Cresce l'attesa per il concorso che omaggerà il miglior abito ottocentesco in sala. Appuntamento come sempre da non perdere e applaudito anche dall'artistocratica Maria Pia Ruspoli. La stilista Eleonora Altamore saluta la giovane e ammirata attrice Chiara Basile Fasolo e l'ex campione di judo Felice Mariani. Gran finale con golosità siciliane e vodka gelata.

Ultimo aggiornamento: 14:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma