Genzano, una serata Rock per il Bambin Gesù

Domenica 20 Maggio 2018

Sabato sera di grande musica, spettacolo e beneficenza al PalaCesaroni di Genzano, per la decima edizione di “Rock per un Bambino”, l’evento organizzato dal cantautore Luca Guadagnini e sua moglie Genni, in collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù’ di Roma, che come tutti gli anni ha fatto registrare il tutto esaurito con oltre 1.200 spettatori. “Rock per un Bambino”, nato in memoria della piccola Aurora prematuramente scomparsa nel 2009 a soli due anni a causa di un tumore infantile, rappresenta la “speranza” di due genitori Luca e Genni Guadagnini, che hanno saputo dare un significato all’immenso dolore che ha comportato questa perdita, aiutando altri bambini malati; la manifestazione ha conquistato, infatti, in dieci anni un posto nel cuore di molti musicisti colleghi del papà, e del pubblico che ha partecipato numeroso ed entusiasta da tutta Italia sin dalle prime edizioni.
 

 

Dal 2009 a oggi “Rock per un Bambino” ha devoluto in beneficienza alla Fondazione Bambino Gesù 155mila euro, che ha permesso di acquistare importanti attrezzature ed è stata finanziata la ricerca sul tumore neonatale, contemporaneamente con i fondi raccolti è stato possibile sostenere anche la riapertura del reparto di maternità dell'ospedale di Genzano di Roma. Ieri sera sul palco Marco Masini, Bobby Solo, il rapper Moreno, Viola Valentino, la Billy Sugar Band, Antonino, sul palco anche l’esilarante comico napoletano Carmine Faraco, lo showman Barty Bartolucci e molti altri artisti. A fine serata, poco dopo la mezzanotte standing ovation per Luca Guadagnini, la sua band e tutto il suo staff. Lo spettacolo è stato diretto dal giovane direttore artistico della manifestazione Nicholas Quatti, con la presentazione di Gabriele Cirilli e Tiziana Mammucari. Durante la serata sono arrivati i video-saluti di Gigi D’alessio, Claudio Lippi ed Emma Marrone. Sono intervenuti il professor Pietro Bagolan, primario del repato di malattie neonatali del Bambin Gesù con il suo staffa medico, il sindaco di Genzano Daniele Lorenzon e l’assessore Francesca Saitta. La somma raccolta è stata di 17.250 euro. Intervenuto anche il pugile romano Giovannni De Carolis, campione del mondo dei pesi medi, che ha messo all'asta per la raccolta fondi a favore della cura e la ricerca dei tumori infantili i suoi guantoni mondiali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA