Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Anne Hathaway in trattative per il film Barbie, commedia in stile Big

Anne Hathaway
di Giacomo Perra
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Luglio 2017, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 17:43

Sarà molto probabilmente Anne Hatahway la ciliegina sulla torta di Barbie, l’attesissimo film ispirato dalla figura della celebre omonima bambola. La trentaquattrenne attrice statunitense è infatti in trattative con la Sony, produttrice della pellicola insieme alla Mattel, per sostituire nel ruolo di protagonista la bionda comica Amy Schumer, che ha dovuto abbandonare il progetto, a cui aveva contribuito scrivendo parte della sceneggiatura, a causa di precedenti impegni lavorativi.

Destinato ad uscire nei cinema il 29 giugno del 2018 - a patto che l’agenda professionale della Hathaway non sia troppo piena di appuntamenti - e diretto dall’australiana Alathea Jones, Barbie sarà una commedia in stile Big che racconterà le peripezie di una ragazza imperfetta ormai a disagio nell’universo perfetto di Barbieland. La macchina da presa seguirà la protagonista nel suo cammino verso la ricerca della vera felicità, un cammino durante il quale il lungometraggio affronterà tematiche importanti quali il significato della bellezza e l’identità sessuale.

Mamma da poco più di un anno - il suo Rosebanks Jonathan, avuto dall’unione col marito Adam Shulman, è nato nel marzo del 2016 -, la Hathaway nel 2018 sbarcherà nelle sale anche con Ocean’s Eight, spin-off di Ocean’s Eleven in cui la vedremo al fianco di Matt Damon, Cate Blanchett, Sandra Bullock e Rihanna
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA