Titanic, 18 anni fa arrivava al cinema il film più amato di sempre

Titanic, 18 anni fa arrivava al cinema il film più amato di sempre
di Francesca Spanò
4 Minuti di Lettura

Ci sono tragedie che diventano, tra paradossi e un’incredibile serie di errori evitabili, una metafora della superbia e dell’insensibilità umana. Il Titanic ne è un esempio perfetto. Il gigante ferito a morte che giace nelle profondità marine dal 15 aprile del 1912 ha ripreso a “vivere” sul grande schermo esattamente 18 anni fa, grazie al successo planetario di James Cameron. Il visionario regista, proprio il 19 dicembre del 1997 ha presentato la sua pellicola che racconta del transatlantico britannico affondato in seguito alla collisione con un iceberg, insieme alla vita di circa 1500 persone. Solo 700 insomma, alla fine, riuscirono a salvarsi. Un viaggio inaugurale che, tra alta velocità, visibilità scarsa e blocchi di ghiaccio sparsi, è ricordato come uno degli eventi più nefasti di tutta la storia umana.
 

Il successo al cinema, forte anche della storia d’amore tra Jack e Rose inserita ad arte dagli sceneggiatori, causò scene di vero delirio con fan che tornarono nelle sale decine di volte, acquistando ogni gadget e decretando di fatto il successo della protagonista, Kate Winslet e, soprattutto, di un giovanissimo Leonardo di Caprio. Ma oggi che fine hanno fatto tutte le altre star che recitarono una parte in quel lungometraggio?

Kate Winslet-Rose Dewitt Bukater: prima di Titanic aveva lavorato all’adattamento di classici come Ragione e Sentimento e Amleto ed era diventata piuttosto nota. Successivamente ha avuto una nomination all’Oscar con Se mi lasci ti cancello e non solo. Si diceva che il ruolo era stato pensato per Gwyneth Paltrow.

Leonardo Di Caprio - Jack Dawson: l’eroe romantico che preferisce morire nelle gelide acque dell’Atlantico, per salvare la donna che aveva amato al primo sguardo e che con lui aveva deciso di scappare. Che poi sulla trave in legno dove Rose ha trovato scampo, probabilmente entrava anche Jack, è un’altra storia. Oggi ha collezionato cinque nomination agli Oscar, collabora molto con Martin Scorsese ha dimostrato in tutti i modi il suo talento. Piccola curiosità: la famosa frase: “Sono il re del mondo”, in realtà, era una sua improvvisazione per uno spot pubblicitario.

Jonathan Hyde – Joseph Bruce Ismay: non era certo il personaggio più simpatico del film, ma ha continuato a lavorare molto soprattutto in tv in Crimson Peak e The Strain. In Titanic, era uno dei pochi uomini che scelse di salire sulla scialuppa di salvataggio.

Frances Fisher – Ruth Dewitt Bukater: la madre fredda di Rose, era reduce del successo de Gli Spietati e poi ha lavorato molto nella serie televisiva The Shield e nel film The Lincoln Lawyer. Si dice che durante la prima di Titanic, lo stesso Principe Carlo la invitò a prendere in prestito un centrino perché non smetteva di piangere.

Eric Braeden – John Jacob Astor IV: lavora da 35 anni in Febbre d’Amore dove interpreta Victor Newman. In effetti, non era attirato da questa parte, ma si è lasciato convincere dalle insistenze di Cameron.

Billy Zane – Caledon Hockley: era già amato per le sue interpretazioni nella serie Ritorno al Futuro e Twin Peaks. In questo caso, era l’odioso fidanzato di Rose lasciato poi proprio sulla nave. Pare che abbia superato anche Pierce Brosnan che doveva essere il prescelto per il ruolo.

Kathy Bates – Margaret Brown: la simpatica Molly Brown era già conosciuta per aver agguantato un Oscar con Misery non Deve Morire. Dopo ha avuto un’altra nomination per il suo ruolo in A Proposito di Schmidt. Oggi sta lavorando in American Horror Story. Questo personaggio è reale e dopo il naufragio fu chiamato L’Inaffondabile Molly.

Bernard Hill (Capitano Edward J. Smith): ha lavorato nella tv britannica, ma lo ricordano tutti come il mitico capitano della nave che si lasciò affondare con essa. Anche nella realtà. Negli ultimi anni lo abbiamo visto nei panni di Re Théoden nella saga de Il Signore degli Anelli.

Victor Garber (Thomas Andrews): l’attore canadese ha lavorato molto primo e dopo il suo lavoro nel ruolo del gentiluomo costruttore del Titanic. La sua è una presenza costante nel cinema e nella televisione.

 

Lunedì 21 Dicembre 2015, 15:41