Attentati 2016 a Bruxelles, Salah a giudizio con altri 9

Giovedì 21 Gennaio 2021
Attentati 2016 a Bruxelles, Salah a giudizio con altri 9

BRUXELLES - Una decina di sospettati degli attacchi terroristici del 22 marzo 2016 a Bruxelles, tra cui Salah Abdeslam, unico jihadista in vita della cellula franco-belga che colpì anche a Parigi nel novembre del 2015, saranno giudicati dalla Corte d'Assise. Lo ha deciso stamani la camera di consiglio di Bruxelles, secondo quanto scrive l'agenzia di stampa Belga.

Il processo a carico di Salah e degli altri nove imputati per gli attacchi terroristici del 22 marzo 2016 all'aeroporto di Zaventem e alla stazione della metro di Maelbek, a Bruxelles, non inizierà prima di settembre 2022, ha spiegato il portavoce della procura, Eric Van Duyse. Stamani la camera di consiglio ha rinviato alla Corte d'Assise dieci dei 13 accusati, pronunciando il non luogo a procedere per tre di loro.

Secondo il portavoce, alcuni degli imputati, come Abdeslam, rientrano sia nel processo per gli attacchi di Parigi del novembre 2015, che in quello per gli attentati di Bruxelles, ed i due procedimenti non possono tenersi in contemporanea. "Visto che la Francia inizierà a settembre 2021 ed andrà avanti per almeno sette mesi - ha commentato Van Dusse - noi inizieremo dopo". Negli attentati a Bruxelles morirono 35 persone, tra cui tre kamikaze, e vi furono 340 feriti.

Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 23:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA