Covid, il bollettino di oggi 7 dicembre: 15.756 casi e quasi 100 morti, tasso di positività al 2,3%

I dati nel nostro Paese nelle ultime 24 ore

Covid, il bollettino di oggi 7 dicembre: 15.756 casi e quasi 100 morti
6 Minuti di Lettura
Martedì 7 Dicembre 2021, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 17:47

Bollettino Covid di oggi, martedì 7 dicembre 2021. Sono 15.756 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 9.503. Sono invece 99 le vittime in un giorno, ieri erano state 92. Sono 695.136 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus, ieri erano stati 301.560. Il tasso di positività è al 2,27%, in calo rispetto al 3,1% di ieri. Sono invece 776 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 33 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 89. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 6.078, ovvero 199 in più rispetto a ieri. 

Sono 240.894 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 5.059 in più nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 5.134.318, i morti 134.386. I dimessi e i guariti sono invece 4.759.038, con un incremento di 10.584 rispetto a ieri.

Covid, boom disdette a Natale e Capodanno. Cosa fare per annullare le prenotazioni di alberghi, treni e alberghi (e ricevere il rimborso)

I dati delle Regioni

Veneto

Il Veneto segna oggi un balzi preoccupante dei casi positivi al Covid: Sono 2.960 contro i 1.709 di ieri. Attualmente i postiivi sono 40.648. I morti registrati sono 6. Questi sono i dati diffusi stamane dalla Regione Veneto. Il totale dei decessi raggiunge quota 12.014 dall'inizio della pandemia. Quello dei positivi ricoverati attualmente è pari a 106.

Lazio

Su un totale di 57.365 tamponi, si registrano 1.474 nuovi casi positivi (+468) mentre sono sono 12 i decessi (+2), 769 i ricoverati (+4), 106 le terapie intensive (+7) e +1.040 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%. I casi a Roma città sono a quota 681. «Ieri record con oltre 56 mila somministrazioni con un incremento del 74% rispetto alla settimana precedente, superiore alla quota target», spiega D'Amato. Rispetto al 7 dicembre dello scorso anno si registrano nel Lazio 102 casi in più, 2.440 ricoveri in meno in area medica, 245 in meno in terapia intensiva, 66.050 isolati a domicilio in meno e 34 decessi in meno. «Numeri che dimostrano l'importanza della vaccinazione» sottolinea D'Amato.

Toscana

Altri 498 nuovi casi positivi (età media 38 anni) e altri due morti (età media 65,5 anni) per Covid nelle 24 ore in Toscana dove le persone ricoverate sono attualmente 312 (+12 su ieri il saldo giornaliero tra ingressi e uscite, pari al +4%) di cui 46 in terapia intensiva (-3 persone il saldo su ieri, pari al -6,1%). Le nuove vittime portato a 7.432 i deceduti dall'inizio dell'epidemia. Coi nuovi casi sale a 305.767 il totale dei positivi censiti nella regione (+0,2% sul totale del giorno precedente) mentre i guariti - che sono stati 370 nelle 24 ore, a tampone negativo - crescono dello 0,1% e raggiungono quota 287.658. 

 

Sardegna

Risalgono i contagi Covid in Sardegna, dove nelle ultile 24 ore si registra anche un altro decesso, una donna di 75 anni residente in provincia di Nuoro. I nuovi casi confermati sono 110 (+30), sulla base di 2.727 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.709 tamponi per un tasso di positività dello 0,9 per cento. In calo i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto 9 (-2), salgono invece di 8 quelli in area medica, per un totale di 90 posti letto occupati da positivi. Infine, sono 2.968 (-15) sono le persone ancora in isolamento domiciliare.

Campania

Sono 1.150 i casi positivi al Covid, nelle ultime 24 ore in Campania, su 36.513 test esaminati. Cala il tasso di contagio che passa da 4,76% - come solitamente accade dopo il fine settimana, quando diminuiscono i test, aumenta l'indice - a 3,14%. Otto i decessi nelle ultime 48 ore; 1 deceduto in precedenza ma registrato ieri. Negli ospedali restano stabili i ricoveri in terapia intensiva (22, +1 rispetto a ieri), e anche in degenza (342, +1 rispetto a ieri).

Emilia-Romagna

Balzo dei ricoveri di pazienti con Covid-19 in Emilia-Romagna e altri dieci decessi, mentre il numero dei contagi giornalieri si attesta su 1.350 su 39mila tamponi. È quanto emerge dal bollettino quotidiano della Regione. Nel dettaglio, sale il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (81, +6 rispetto a ieri); 807 quelli negli altri reparti Covid (+28). Tra le dieci vittime si annoverano anche una 52enne di fuori regione, deceduta nel Piacentino, e un 59enne di Ravenna. Per quanto riguarda i contagi delle ultime 24 ore, sul territorio in testa è Bologna con 424 casi più altri 22 del comprensorio Imolese. A seguire Modena (191), Rimini (161) e Ferrara (150); poi Cesena (106), Piacenza (85) e Reggio Emilia (75); quindi Ravenna (68) e Forlì (55) e Parma con 13 casi. Complessivamente i casi attivi sono 26.898 (+805), di cui il 96,7% in isolamento domiciliare.

Abruzzo

Sono 156 (di età compresa tra 1 e 95 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 89384. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi (di età compresa tra 78 e 92 anni, due in provincia dell'Aquila e uno in provincia di Teramo) e sale a 2602.Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 81821 dimessi/guariti (+240 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 4961 (-87 rispetto a ieri).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel totale sono ricompresi anche 811 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Basilicata

In Basilicata sono 55 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (52 riguardano residenti), su un totale di 854 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 18. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 18 (+4); nessuno è ricoverato in terapia intensiva. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 1.209 (+29).

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 328 i nuovi contagi registrati (su 7.175 tamponi effettuati), +173 guariti e 2 morti (per un totale di 1.511 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +153 attualmente positivi, +146 in isolamento, +7 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 20).

Marche

I ricoverati per covid negli ospedali delle Marche toccano quota 136, +6 su ieri. Quelli in terapia intensiva sono 31 (+1), quelli in semintensiva 29 (invariato), quelli in reparti non intensivi 76 (+5). La percentuale di occupazione dei posti letto è 12,4% per le intensive, 10,8% per l'area medica. A fronte di 411 positivi rilevati nell'ultima giornata (tasso di incidenza cumulativo 191,02 su 100mila abitanti), non ci sono stati nuovi decessi, il totale resta così fermo a 3.163. Sono undici i dimessi, 18 le persone in osservazione nei pronto soccorso (tecnicamente non considerate tra i ricoverati), 97 gli ospiti di strutture territoriali (Rsa di Campofilone e Galantara). In aumento il numero dei positivi alla data di oggi che sono 5.472 (+164), le persone in quarantena sono 11.157 , i guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sanitaria salgono a 118.092.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Fvg su 7.987 tamponi molecolari sono stati rilevati 388 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 4,85%. Sono inoltre 24.045 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 117 casi (0,48%). Oggi si registrano 11 decessi: due donne di 93 anni di Trieste (decedute in ospedale e in Rsa), una di 85 di Trieste (ospedale), un uomo di 46 di Trieste (ospedale), una donna di 95 di Ronchi dei Legionari (Rsa), un uomo di 89 di Grado (Rsa), una donna di 78 di Sagrado (ospedale), una di 92 di Latisana (ospedale), una di 87 anni di Attimis (ospedale), un uomo di 83 anni di Terzo di Aquileia (ospedale) e una donna di 60 di S. Daniele del Friuli (ospedale). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 28, mentre i pazienti in altri reparti sono 303. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA