Covid, cosa vi manca più della vita normale? Impazza l'hastag #poivorrei

Covid, cosa vi manca più della vita normale? Impazza l'hastag #poivorrei
di Veronica Cursi
2 Minuti di Lettura

«Vorrei un concerto all’Olimpico», «il tramonto a Fregene», «le gite a via Cola di Rienzo», «fare shopping a Vigna Stelluti». E poi «prendere la barca e andare a Ponza», «le domeniche all’Odeon», «le serate in discoteca al Nice». Quante cose ci ha portato via il Covid, giornate che passano tutte identiche, chiusi a casa. Vite che rivorremmo normali, perché a 18 come a 20 anni ci sono momenti che nessuno riporterà indietro. Ci pensate a quante cose si stanno perdendo i ragazzi oggi? Lo raccontano loro, in un diaro virtuale tutto dedicato a Roma nord, dove i loro desideri viaggiano insieme a centinaia di messaggi virtuali attorno all’hashtag #poivorrei. Un profilo nato su Instagram che racconta la vita mancata ai tempi del Covid.

Coronavirus, 8mila euro di multa a 20 ragazzi per una festa organizzata nonostante le restrizioni

Cose che abbiamo sempre dato per scontato e adesso mancano: uno spritz con vista Campo dei Fiori, una partita di calcetto, la messa delle 20 a Santa Chiara, cantare in un piano bar, il casino all’uscita del liceo, gli internazionali di Tennis, i panini dallo “zozzone” alle 5 del mattino. «Sembrava tutto così normale e invece...», scrive Alberto. Quante cose vorreste fare quando tutto questo sarà finito? «Io vorrei solo un nuovo inizio», confessa Angela. E speriamo sia davvero così.

Venerdì 9 Aprile 2021, 07:13 - Ultimo aggiornamento: 08:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA