Usa, maxi evasione dal carcere: in dodici scappano usando il burro d'arachidi

Martedì 1 Agosto 2017 di Federica Macagnone
1
Sono riusciti a evadere in dodici dal carcere della Walker County, in Alabama, senza una sola mossa violenta, senza ricorrere a grimaldelli, senza scavare tunnel sotterranei. Hanno solo elaborato uno stratagemma, il classico "uovo di Colombo", per mandare in confusione il nuovo secondino, ancora inesperto, e portarlo ad aprire loro la porta: a quel punto si sono involati verso la libertà, ridendo al pensiero di come fosse stato facile lasciare quel carcere. 

Domenica scorsa, intorno alle 18.30, è bastato loro prendere un po' del burro di arachidi contenuto nei sandwich e usarlo come "vernice" per invertire i numeri impressi sulle porte di alcuni locali interni. Poi, comunicando tramite telecamera, hanno chiesto alla guardia di controllo di aprire loro la via d'accesso alle celle: l'agente, dalla propria postazione, ha soddisfatto la richiesta senza immaginare che in realtà stava aprendo la porta sbagliata, quella della fuga. In pochi minuti i 12 detenuti, tutti tra i 18 e i 30 anni e condannati in passato per reati piuttosto gravi, hanno scavalcato le reti di recinzione. Undici di loro, però, hanno smesso di ridere e farsi beffe delle guardie abbastanza presto, visto che poche ore dopo sono stati catturati dalla polizia che, dopo aver esortato i residenti della zona a non uscire da casa, aveva avviato una caccia all'uomo su larga scala. Manca all'appello solo un 24enne, Brady Kilpatrick, ma sembra che anche lui abbia le ore contate.
 
 


«Cambiare i numeri delle porte con burro di arachidi può sembrare una pazzia, ma d'altra parte quei tipi sono pazzi e astuti come volpi - ha detto lo sceriffo James Underwood - Sono criminali che passano tutto il tempo a pensare come fare per fuggire. Le evasioni capitano, e questa volta ci è successo di prendere una cantonata». Ultimo aggiornamento: 2 Agosto, 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma