Professoressa in pensione riceve lettera di Trump, la corregge e la rimanda indietro

Lunedì 28 Maggio 2018
28
Un'insegnante in pensione riceve una lettera da Donald Trump. Nota gli errori compiuti dal presidente e li corregge prima di rimandare indietro la lettera. L'iniziativa di Yvonne Mason, ex docente di Atlanta, diventa un caso mediatico negli Stati Uniti. La professoressa, che fino all'anno scorso insegnava inglese in una scuola superiore, ha scritto al presidente chiedendogli di visitare la famiglia di ognuna delle vittime della strage nella scuola di Parkland, avvenuta a febbraio.



La lettera presidenziale, con correzioni apportate con penna ed evidenziatore, ora fa bella mostra sugli account social di tv e giornali. La professoressa, in particolare, al presidente contesta ripetutamente l'uso della maiuscola nella parola "Nation". La Cnn fa sapere di aver chiesto invano commenti alla Casa Bianca, che dovrebbe aver ricevuto il "compito corretto".
Ultimo aggiornamento: 31 Maggio, 10:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare e lavorare, vita da nomade digitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma