Siena, Ruby ter: al via il processo per Berlusconi

Giovedì 26 Luglio 2018
6
Prima udienza al Tribunale di Siena a carico di Silvio Berlusconi. Il filone toscano del processo Ruby ter, che vede imputati l'ex presidente del Consiglio e il pianista senese Danilo Mariani, è arrivato in aula. L'accusa è corruzione in atti giudiziari. L'udienza di stamani è durata poco più di venti minuti ed è servita a presentare le liste dei testimoni da parte della difesa e della pubblica accusa. È stato fatto anche il calendario delle udienze, che si terranno il prossimo 20 dicembre e poi il 17 gennaio 2019, il 21 febbraio, il 31 marzo, il 18 aprile, il 23 maggio e il 20 giugno. La Procura ha presentato un elenco di otto testimoni. La difesa di Berlusconi, invece, ha presentato una lista di 32 testimoni e consulenti, tra i quali anche l'ex ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini. Nella prossima udienza di dicembre saranno chiamati a testimoniare dalla difesa il ragionier Giuseppe Spinelli, amministratore di fiducia di Berlusconi, e Pier Francesco Pavone e Mario Ciacci della polizia giudiziaria di Milano che hanno svolto le indagini.

In questa tranche del processo, l'ex premier è stato rinviato a giudizio con l'accusa di corruzione in atti giudiziari lo scorso 30 novembre dal gip del Tribunale di Siena, Roberta Malavasi. Secondo quanto emerso dalle indagini, Berlusconi avrebbe effettuato un pagamento in favore di Danilo Mariani, che suonava il pianoforte alle feste organizzate nella villa di Arcore, per indurlo, secondo l'accusa, a rendere falsa testimonianza nell'ambito dell'inchiesta sulle «olgettine». Lo stesso Mariani è stato rinviato a giudizio per falsa testimonianza.
Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 20:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA