Salvini al citofono di una palestra a Caserta: la parodia dello youtuber è tutta da ridere

Sabato 25 Gennaio 2020 di Claudio Lombardi
Arriva da Casagiove, cittadina alle porte di Caserta, una divertente parodia della citofonata più discussa degli ultimi anni. Quella che Matteo Salvini ha fatto, l’altro giorno, al citofono di uno stabile in via Deledda, nel quartiere popolare del Pilastro, a Bologna. Nella ricostruzione dello youtuber Paco Attanasio, sul suo canale «Pacolandia El loco», il leader della lega non si rivolge, com’è accaduto nella realtà, a una madre per sapere se uno dei figli spacciasse («Buonasera signora, suo figlio è uno spacciatore?»), ma bussa per poter entrare in una palestra del Sud Italia. Al suo interno ci sono solo Paco e il suo complice, che non hanno nessuna voglia di aprirgli. Salvini insiste, ne nasce una gag esilarante, che si conclude con una sonora pernacchia.



Sono numerose le prese in giro del gesto del segretario della Lega, che, nelle ultime, ore sono diventate virali. C’è chi, ad esempio, riprende la celebre scena in cui Fantozzi si arrampicava a un balcone per chiedere chi avesse «fatto palo» durante una partita della nazionale, ricevendo un pugno. Poi, c'è il video dell’agenzia funebre «Taffo», in cui un ragazzo gira per citofoni, bussando e chiedendo, con macabra ironia: «Sei spacciato?».  Ultimo aggiornamento: 18:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua