GOVERNO

Il ministro Gualtieri mostra
all’euroscettico Borghi
il grafico dello spread
del governo M5S-Lega

Martedì 12 Novembre 2019
1
ROMA Una tabella dello spread, presa dal testo dell'intervento del ministro dell'Economia durante un'audizione parlamentare. Con l'indicazione, rivolta al presidente leghista della Commissione Bilancio della Camera, l'euroscettico Claudio Borghi, di quale fosse lo spread durante i governi di centro-sinistra, di come fosse aumentato col governo gialloverde, per poi ripiegare con il 'Conte 2'. Protagonista il ministro Roberto Gualtieri, che così ha replicato alle domande di Borghi durante un'audizione congiunta delle Commissioni riuniti di Bilancio: «con il governo di centro-sinistra lo spread era attorno a 150», questo era con voi, questo con il governo di cui faccio parte«. Borghi, poco prima, aveva notato un tasso del Btp decennale »raddoppiato« per concludere che »forse non siete così virtuosi«. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma