GOVERNO

Zingaretti: «Dopo la manovra nuova agenda 2020». E Bettini sollecita: «A gennaio verifica di governo»

Lunedì 9 Dicembre 2019
1

Una nuova agenda 2020 da elaborare dopo la manovra. E una verifica di governo a gennaio: la ha sollecitata l'esponente del Pd Goffredo Bettini e la richiesta sembra confermata dal segretario del Pd Nicola Zingaretti. «Chiudiamo bene la manovra economica. Poi, con il Presidente Conte, lavoriamo ad una nuova Agenda 2020 per riaccendere i motori dell'economia, per creare lavoro, per sostenere la rivoluzione verde, per rilanciare gli investimenti, per semplificare lo Stato, per sostenere la rivoluzione digitale, per le infrastrutture utili, per investire su scuola, università e sapere. Alleanza vuol dire condivisione e avere a cuore gli interessi dell'Italia», scrive su Facebook Zingaretti. 

«A gennaio avremo una verifica di Governo: o si approva o non si approva, non possiamo stare sospesi ogni giorno a Di Maio e Renzi», aveva spiegato ai microfoni di 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

Quota 100, pensioni flessibili per il "dopo": ipotesi età variabili con possibili penalizzazioni
Mes, Conte tenta di placare M5S: il trattato si può migliorare

«Conte si presenterà con una sua agenda e terrà conto anche delle cose successe. Discuteremo un programma che o si approva o non si approva. Non possiamo stare sospesi ogni giorno alle dichiarazioni di Di Maio o a quelle di Renzi che prima vuole il maggioritario poi il proporzionale, prima dice che si deve eleggere il Presidente della Repubblica poi che si può andare anche a votare subito. Questo non va bene», sottolinea.  

Ultimo aggiornamento: 14:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma