Traghetto con 335 passeggeri in fiamme nel mar Baltico: «C'è stata un'esplosione»

Traghetto a fuoco nel mar Baltico con 355 persone a bordo: «C'è stata un'esplosione» (foto da Wikipedia)
2 Minuti di Lettura

Paura in alto mare. Più di 300 persone sono bloccate nel Mar Baltico dopo che «un'esplosione ha causato un incendio» su un traghetto di una compagnia danese al largo della città russa di Kaliningrad

I soccorritori russi e lituani sono già stati mobilitati per l'operazione di salvataggio. Un traghetto di Regina Seaways con 335 persone a bordo (298 passeggeri e membri d'equipaggio) sarebbe salpato dal porto Kiel in Germania diretto al porto di Klaipeda in Lituania quando è scoppiato lì'incendio dopo che un'esplosione ha scosso la sua sala macchine.

«L'incendio è stato estinto. L'operazione di soccorso continua. Non ci sono feriti», ha detto all'agenzia Interfax il direttore del Centro per il coordinamento e il soccorso di Kaliningrad, Andrei Permiakov. Alle operazioni di soccorso, secondo i media, partecipano otto navi russe e lituane.​

 


La nave stava navigando nelle acque internazionali, a circa 135 chilometri da Kaliningrad, un'enclave russa tra Polonia e Lituania. I passeggeri sarebbero stati trasferiti in un luogo sicuro sulla nave, ma i suoi motori sono stati spenti. 'Regina Seaways' appartiene alla società danese Dfds Seaways ed è stata costruita nel 2010.

 

Martedì 2 Ottobre 2018, 14:56 - Ultimo aggiornamento: 16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA