Kazan, sparatoria in una scuola russa: 9 morti tra bambini e professori. Due killer, uno ucciso

Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: 11 morti tra bambini e professori. Due killer, presi ostaggi
2 Minuti di Lettura

Paura e morte in un attacco in una scuola di Kazan, in Russia: il bilancio è di  9 vittime e molte persone sono ricoverate in ospedale: lo riferiscono i servizi di emergenza locali citati dall'agenzia Ria Novosti.

I feriti in tutto sarebbero 32. I killer erano 2, uno è stato ucciso.Secondo fonti citate da Interfax, le vittime sono molti studenti e un insegnante. 

 

Uno degli autori della strage, è un adolescente di 17 anni. Di lui in Rete ci sono alcune immagini, legato dalla polizia all'interno dell'istituto. Il secondo assalitore avrebbe preso in ostaggio diverse persone ma poi sarebbe stato ucciso,  stando al Mash Telegram. Sul posto intanto, ha riferito il quotidiano economico Kommersant, è arrivato il presidente del Tatarstan, Rustam Minnikhanov. I feriti al momento sono 32, tra le vittime ci sarebbero anche due ragazzi morti dopo essere precipitati dal terzo piano dell'edificio scolastico mentre cercavano di mettersi in salvo. 

Putin - Il presidente Vladimir Putin ha ordinato d'inasprire le regole sull'uso delle armi da parte dei civili dopo la sparatoria nella scuola. Lo fa sapere il Cremlino. Putin ha anche espresso le sue «profonde condoglianze» ai genitori delle vittime. 

Video

Martedì 11 Maggio 2021, 09:47 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 10:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA