Israele, elezioni sempre più vicine: fallito l'incontro Gantz-Netanyahu

Martedì 3 Dicembre 2019
Benny Gantz, leader del partito Blu e Bianco
Si è concluso con un nulla di fatto l'incontro tra Benny Gantz e Benyamin Netanyahu in un ultimo tentativo di formare un governo di unità nazionale per evitare le nuove elezioni, oramai prossime. Dopo la riunione - durata circa 45 minuti - il Likud ha attaccato Blu-Bianco accusandolo di non aver accettato «concessioni importanti». «Il partito di Gantz - ha detto il Likud, citato dai media - continua a rifiutare di formare un governo di unità nazionale per il veto imposto da Yair Lapid (numero 2 del partito, ndr)». Tra 8 giorni scade il termine che la legge assegna alla Knesset - dopo il doppio di fallimento di Netanyahu e Gantz nel formare un esecutivo - per indicare un parlamentare qualsiasi che goda dell'appoggio di almeno 61 deputati su 120. Se così sarà - come sembra - le nuove elezioni potrebbero svolgersi o il 25 febbraio o il 3 marzo prossimi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma