Avignone, armato attacca gli agenti: «Ucciso dalla polizia». Afghano con coltello fermato a Lione

Avignone, armato attacca gli agenti: «Ucciso dalla polizia». Afghano con coltello fermato a Lione
2 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Ottobre 2020, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre, 09:49

Ancora sangue in Francia. Dopo l'attentato di Nizza altro episodio drammatico ad Avignone. Un uomo sarebbe stato ucciso dalla polizia intorno alle 11.15. Gli agenti avrebbero reagito ad un tentativo di aggressione con un coltello, secondo quanto riporta la radio Europe 1. L'uomo al momento dell'agguato gridava Allah Akbar. L'attacco, confermato dal ministro dell'Interno francese è avvenuto circa due ore dopo l'episodio di Nizza, l'assalitore è morto in seguito alle ferite riportate nello scontro con i poliziotti. 

Un afghano armato di coltello è stato fermato oggi a Lione, nel centro della Francia. Lo si apprende da fonti degli inquirenti.

Nizza, attentato a Notre-Dame: tre morti, due sono stati decapitati. Ferito il killer. Il sindaco: chiudere tutte le chiese

Nizza, le ultime parole della donna uccisa: «Dite ai miei figli che li amo»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA