Scambiano il corpo della defunta, ecco come i parenti hanno scoperto l'inganno durante il funerale

Giovedì 14 Marzo 2019 di Marta Ferraro
Scambiano il corpo della defunta, ecco come i parenti hanno scoperto l'inganno durante il funerale

L'impresa di pompe funebri statunitense Roy Mizell & Kurtz Funeral avrebbe scambiato il ​​corpo di una donna e, per nascondere l'accaduto ai parenti della defunta, lo ha sostituito mettendo nella bara le spoglie di un'altra persona, come raccontato dalla catena WSVN.

Quarto, salme scambiate all’obitorio: stop al funerale

Tuttavia, la famiglia della defunta Norma Newman, ha scoperto l'inganno durante la funzione funebre, che si stava tenendo a Fort Lauderdale, Florida e ora chiedono spiegazioni.
 


La prima a sospettare dell'inganno è stata Cuinthia Webber, la sorella della defunta, che nell'avvicinarsi al feretro ha notato immediatamente diverse incongruenze fisiche. 

«Abbiamo chiesto loro del neo sul volto che era improvvisamente scomparso e hanno detto di averlo nascosto con il trucco, ma questo non è possibile perché il neo sporgeva dalla pelle», ha raccontato Walsh Suzette, la nipote della defunta.
Ad una più attenta ispezione, i familiari si sono accorti che il corpo che giaceva davanti a loro aveva tutte le dita delle mani intatte, mentre la loro congiunta non aveva un dito.

Nonostante le richieste e l'indignazione dei familiari, i responsabili dell'impresa non hanno dato una spiegazione e è ora in atto un'indagine per stabilire cosa sia accaduto.
Nel frattempo, un'altra famiglia che ha recentemente utilizzato i servizi della Roy Mizell & Kurtz ha raccontato che la loro parente scomparsa poco prima aveva una forte somiglianza con Norma Newman e dunque le due donne potrebbero essere state scambiate. 

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma