Milano, aggredita in piazza Duomo la notte di Capodanno: indagini su altri 5 casi

Si ipotizza il reato di "violenza sessuale d gruppo"

Milano, aggredita in piazza Duomo la notte di Capodanno: indagini su altri 5 casi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Gennaio 2022, 12:51 - Ultimo aggiornamento: 12:52

Sono almeno 5, ma potrebbero aumentare, i casi di aggressioni sessuali ai danni di altrettante ragazze avvenuti nella notte di Capodanno in piazza del Duomo a Milano o nelle vie attorno e su cui la Procura sta indagando con l'ipotesi di violenza sessuale di gruppo, perché sono stati commessi da giovani che hanno agito con modalità da «branco». Modi che ricordano ciò che avvenne a Colonia nel 2016, sempre nel corso dei festeggiamenti di inizio anno, quando centinaia di persone, agendo in piccoli gruppi, abusarono, anche per rapinarle, di decine di donne. I fatti di Milano, come viene riferito da chi sta indagando, sono «gravissimi». 

Roma, aggressione in ospedale: paziente stacca il dito a morsi a un'infermiera

Ieri è stato pubblicato un nuovo video,  in cui si vedono altre due giovani spaventate e in lacrime circondate da decine di persone. E proprio su filmati delle telecamere della zona e video stanno lavorando gli investigatori della Squadra mobile di Milano, coordinati dai pm del pool fasce deboli, per arrivare alle identificazioni delle decine di ragazzi che hanno preso parte alle violenze e per ricostruire i vari episodi.

Mercoledì dagli inquirenti era stato spiegato che ciò che è successo a Milano a Capodanno ricorda in qualche modo ciò che avvenne a Colonia nel 2016, sempre nel corso dei festeggiamenti di inizio anno, quando centinaia di persone, agendo in piccoli gruppi separati, aggredirono, anche per rapinarle, molestarono e stuprarono decine di donne, che stavano camminando da sole, nei pressi della stazione ferroviaria della città tedesca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA