ULTIMA ORA

Covid, Palermo resta in zona rossa ma la provincia passa in arancione

Giovedì 22 Aprile 2021
Covid, Palermo resta in zona rossa ma la provincia passa in arancione

Palermo resta in zona rossa mentre la provincia torna arancione. C'è stato infatti un parziale miglioramento nei numeri dei contagi nella provincia palermitana grazie alle misure restrittive adottate di due settimane fa, ha comunicato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Turismo miniera d'oro per la criminalità: bottino da 2,2 miliardi ogni anno. Garavaglia: «Infiltrazioni aiutate dalla crisi Covid»

Nella stessa nota è specificata la proroga delle misure restrittive fino al 28 aprile che sarà valida esclusivamente per 23 Comuni tra i quali la città di Palermo, che rimarrà ancora in zona rossa.

Nuovo decreto, dai centri commerciali ai parrucchieri: ecco cosa cambia

In zona rossa anche le provincie di Bagheria, Casteldaccia, Partinico, Giardinello, Borgetto, San Cipirello, Misilmeri, Baucina, Villafrati, Mezzojuso, Carini, Torretta, Cinisi, Termini Imerese, Lascari, Alimena, Giuliana, Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Villabate, Monreale e Belmonte Mezzagno.

Palermo, violenze in residenza per malati: 5 operatori sanitari fermati

Proroga delle restrizioni, sempre fino al 28 aprile, anche per i Comuni di Acquaviva Platani in provincia di Caltanissetta, per l'isola di Lampedusa e Linosa. Saranno poi istituite nuove zone rosse, a partire dal 24 aprile fino al 5 maggio compreso, per i Comuni di Cattolica Eraclea in provincia di Agrigento, Gela nel Nisseno e Randazzo in provincia di Catania.

 


 

I Comuni del Palermitano, che insieme al capoluogo resteranno in fascia rossa, sono 22 (su un totale di 81): Bagheria, Casteldaccia, Partinico, Giardinello, Borgetto, San Cipirello, Misilmeri, Baucina, Villafrati, Mezzojuso, Carini, Torretta, Cinisi, Termini Imerese, Lascari, Alimena, Giuliana, Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Villabate, Monreale e Belmonte Mezzagno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA