Nuovi iPhone e Watch, Apple si fa "maxi"

Mercoledì 12 Settembre 2018 di Paolo Travisi
9
Apple, la presentazione in diretta dei nuovi iPhone

Diciannove in punto, ora italiana. Countdown con la colonna sonora di Mission Impossible ed un’addetta con valigetta metallica in mano e gli air pods nelle orecchie, viene guidata alla strada più breve per entrare allo Steve Jobs Theater di Cuperino. Un’introduzione da blockbuster di Hollywood per consegnare nelle mani di Tim Cook “the clicker”, il device per dare inizio alla presentazione Apple 2018.

L’erede di Steve Jobs s’introduce la platea mondiale sintetizzando le innovazioni di Cupertino che hanno cambiato il mondo che conosciamo. “Il consumatore è al centro del nostro mondo” dice Cook che cita la prima cifra della giornata, 2 miliardi di iOS device venduti. Si entra nel vivo con l’Apple Watch, “il numero 1 al mondo” per Cook che invita a parlarne sul palco Jeff Williams. La quarta generazione dell’orologio intelligente di Apple ha lo schermo più grande del 30% rispetto ai precedenti, che aiuta ad usare tutte le applicazioni. Si punta motlo sul fitness, con un'app che monitora lo stato di salute del nostro cuore ed i progressi nell’allenamento, così come le calorie bruciate.

Quattro Apple Watch di quarta generazione. E tre iPhone. Xs, Xs Max, Xr. Quattro i device svelati al mondo. 

Apple Watch. Lo schermo è più grande del 30% rispetto al modello precedente, ha un’interfaccia grafica ridisegnata, che offre più informazioni. Processore S4 con processore dual core a 64 bit, una corona più utile allo scroll dello schermo, audio potenziato del 50%. Due le versioni disponibili dal 21 settembre. La versione GPS a 399 dollari e la Cellular a 499. L’innovazione più interessante è il sensore posto sotto il quadrante, a contatto col polso che consente di monitorare il battito cardiaco, funzionalità molto utile per chi pratica fitness, ma molto più interessante perché consente di effettuare l’elettrocardiogramma. L’app gode dell’approvazione (negli Stati Uniti) della FDA, Food and Drug Administration. Per Jeff Williams di Apple che ha presentato Apple Watch, “è un  guardiano intelligente per la salute”. Per quanto riguarda la durata della batteria, promettono una giornata intera. Look e design per tutti i gusti, in pelle, metallo, anche una versione oro ed una griffata.

iPhone Xs. Due i modelli “S”, in tre colorazioni. Uno piccolo da 5,8 pollici ed il più grande iPhone di sempre, “Xs Max” da 6,5 pollici, entrambi con il Super Retina Display OLED. Confermati i rumors sulla DUAL SIM, con tecnologia E-SIM (una scheda SIM fisica ed una E-Sim) che consentirà di switchare su due numeri telefonici e\o operatori di telefonia. Il cuore degli iPhone X s è un chip A12 Bionic a 7 nanometri, che raggiunge 5000 miliardi di operazioni al secondo, il 30% più veloce del suo predecessore. "E' il più veloce chip per smartphone al mondo" dice trionfante Phile Schiller di Apple che racconta delle potenzialità del Neural Engine, reso possibile dalla potenza della CPU, per lo sviluppo del Machine Learning in alcune funzionalità dello smartphone. Fotocamera posteriore da 12 MP con dual system, e quella anteriore (che consente il FACE ID) da 7 MP. ll nuovo chip consente di catturare anche degli "interframe" e lo Smart Hdr migliora le foto mentre vengono scattate. Un'opzione permette di lavorare sulla post-produzione, come celebri programmi per il fotoritocco, cambiando il diaframma dello scatto. Implementato anche l’approccio ai videogame, con grafiche migliorata ed esempi di game in realtà aumentata. Batterie leggermente più durature. Mezz’ora in più rispetto all’X per Xs e 90 minuti in più per Xs Max. Inoltre viene introdotto il taglio da 512 GB. Tre le capacità disponibili (64 GB, 256 Gb e 512 Gb) con un un prezzo a partire da 999 dollari per Xs, mentre il modello XS Max, sempre in tre taglie, a partire da 1.099 dollari. Preordini dal 14 settembre, arrivano nei negozi il 21 settembre. Anche in Italia.

Terzo iPhone. Si chiama Xr, la cosiddetta versione economica di iPhone, annunciata da rumors nelle ultime settimane e si è rivelato vero. Costerà 749 dollari, ed avrà tre tagli di memoria da 64, 128 e 256 e colori molto pop, tra cui il giallo. Rispetto alla fascia alta monta un display da 6,1 pollici che è comunque più grande rispetto ai iPhone 8 Plus, ma non sarà OLED, bensì un LCD, chiamato Liquid Retina Display. Fotocamera performante posteriore da 12 MP, ma con singola lente non dual come gli Xs, chip A12 Bionic invece, come i fratelli più potenti. La fotocamera frontale True Depth Camera consente il Face Id e pagamenti Apple Pay. La batteria dura un'ora e mezza in più di iPhone 8. La differenza principale sta dunque nel display e nei materiali usati. 

iOS12. Con i nuovi iPhone arriverà anche l'aggiornamento del sistema operativo iOS 12 disponibile dal 17 settembre, che introduce diverse novità, tra cui un’app con funzione detox da smartphone.

Le altre novità. Audio potenziato con lo speaker che riproduce il suono più forte del 50% e corona dell'orologio più grande ed utile nello scroll. Innovativa la possibilità di fare un elettrocardiagramma con Apple Watch, applicazione approvata dalla Food and drug administration, grazie ad un sensore ottico in grado di misurare il battito cardiaco semplicemente tenendolo sul polso.

Durata della batteria. Durerà una giornata intera, necessario con tutte queste nuove feature. Stand in ovation in platea.

Look e design. Cinturini per tutti i gusti, più seri in pelle, di metallo, per i runners, c'è anche la versione Hermes.

Ecco il momento più atteso. Torna Tim Cook sul palco per presentare il nuovo "iPhone Xs", in tre colorazioni. Ha un super retina OLED display. Sul palco Phil Schiller che racconta le caratteristiche. 5,8 e 6,5 pollici le grandezze dei display, i più grandi su iPhone. Il modello da 6,5 con 2688x1242 di risoluzione si chiama Xs Max. Suono potenziato per vedere film, concerti e video. Iphone Xs, con diversi sensori frontali, ha il Face Id potenziato, più veloce e sicuro dice Schiller. Si entra nel tecnico con il nuovo chip, A12 Bionic a 7 nanometri che raggiunge 5000 miliardi di operazioni al secondo, il 30% più veloce del suo predecessore. "E' il più veloce chip per smartphone al mondo" dice trionfante Schiller.

La potenza del nuovo processore ha consentito di sviluppare videogame con un apparato grafico migliore, quindi un'esperienza di gioco più interessante per i videogame addicted. Sul palco viene presentata una demo di Bethesda ed altri giochi che puntano sulla realtà aumentata. 

La fotocamera. Quella posteriore a 12 megapixel, mentre quella anteriore da 7 megapixel. ll nuovo chip consente di catturare anche degli "interframe" dice Schiller, lo Smart Hdr migliora le foto mentre vengono scattate.
Un'opzione permette di lavorare sulla post-produzione, come celebri programmi per il fotoritocco, cambiando il diaframma dello scatto. L'IA dunque, interviene anche sulle fotografie

Batteria. iPhone Xs mezzo'ora in più rispetto a X, mentre Xs Max 90 minuti in più.

Sim. DSDS la tecnologia che conferma i rumors sull'introduzione della doppia SIM, ora realtà.

Il terzo iPhone si chiama Xr, disponibili in versioni colorate, con finiture in alluminio, display LCD, chiamato Liquid Retina Display, da 6,1 pollici, più grande di iPhone 8 Plus. Fotocamera posteriore da 12 MP, singola lente non dual, chip A12 Bionic, come gli Xs, True Depth Camera consente il Face Id e pagamenti Apple Pay. La batteria dura un'ora e mezza in più di iPhone 8. iPhone Xr avrà 64, 128 e 256 Gb venduto a partire da 749 dollari, Xs a partire da 999 dollari, Xs max a partire da 1099 dollari con una capacità fino a 512 gb. Il 21 settembre in Italia.

Sul palco torna Tim Cook, per i ringraziamenti finali e chiudere la presentazione.
 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 10:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA