La finanza? Un gioco (serio) da ragazzi

Giovedì 9 Aprile 2020

Starting Finance è la startup e il network di giovani esperti ed appassionati di finanza che punta a lavorare per ridurre questo gap.

Solo il 30% degli italiani – conferma una recente ricerca di Banca d’Italia – è nelle condizioni di comprendere le dinamiche dei mercati finanziari, un dato allarmante se rapportato alla media dei paesi sviluppati che parla del 60% degli adulti finanziariamente alfabetizzati. Starting Finance è la nuova promessa dell’economia e della finanza italiane che ha già riscontrato la fiducia degli investitori.

Un team di under-25 guidato da Marco Scioli (Presidente e fondatore) e da Edoardo di Lella (CEO e fondatore), Starting Finance si muove sui tre pilastri della formazione, della business advisory e della presenza territoriale finalizzata all’organizzazione di eventi e di incontri con rilevanti personalità del mondo dell’economia e della finanza.

Generosi infatti gli esiti dei primi round di finanziamento che vedono uscire Starting Finance con un attivo di oltre 600k in chip-in ed investimenti e con una valutazione pre-money da circa 3 milioni di euro. Sono oltre 100mila ad oggi i membri delle community Starting Finance con oltre 25 club incorporati nei principali atenei del paese; settimanalmente questi team redazionali propongono 70 contenuti editoriali originali, con focus specifico sull’informazione finanziaria, sulle dinamiche di borsa, sulla formazione professionale. Sono cinque infatti i seminari formativi pensati per aiutare gli interessati ad usare al meglio i principali strumenti dell’ecosistema del business, come Excel for Finance, PowerPoint for Pitch, Portfolio Selection, Business Negotiation e Become a Consultant. Oltre 28 corsi sono stati erogati nel solo 2019 in altrettante città italiane, coinvolgendo docenti di altissimo prestigio provenienti dalle più importanti e rinomate aziende del paese e del continente.

Starting Finance Deal è poi il veicolo con cui la community di Starting Finance si mette al servizio operativo del mondo del business e delle startup: un percorso di mentoring aziendale per i tantissimi giovani che, anche in un contesto imprenditoriale molto complesso come quello italiano contemporaneo, non rinunciano all’idea di “mettersi in proprio” e di seguire i propri sogni. Ma troppe sono le voci e tanto il rumore in cui orientarsi per chi sceglie di fare impresa e proprio grazie a Starting Finance Deal è possibile orientarsi con efficacia. I servizi proposti di advisory finanziaria, investor deck e brand identity consentono di mettere in connessione i futuri imprenditori con i principali fondi e le opportunità finanziarie più adatte a loro: un profilo dinamico e agile che consente di ottenere risultati significativi, con oltre 25 startup seguite nei primissimi mesi di attività per un totale di oltre 1,2 mln di euro di finanziamenti assicurati.

Prossima frontiera? La gamification: è già in lavorazione un vero e proprio simulatore di Borsa, un “gioco serio” e complesso come il Fantacalcio con cui cittadini e appassionati potranno sperimentarsi nella galassia dei mercati finanziari. Starting Finance, che ha scelto come logo una vela che solca gli indici di borsa, mantiene così fissa la propria stella polare: contribuire ad un paese finanziariamente informato e capace di competere sui mercati internazionali.

L'articolo La finanza? Un gioco (serio) da ragazzi proviene da WeWelfare.

Ultimo aggiornamento: 21 Aprile, 11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA