Rubato 32 anni fa, dipinto fiammingo torna nel Palazzo Chigi di Ariccia

È stato riconsegnato questa mattina alle 12 alla collezione dei ritratti del Palazzo Chigi di Ariccia, il quadro di Marta Ghezzi Baldinotti, storico dipinto del pittore fiammingo Ferdinand Voet. Risalente al 600, il dipinto era stato rubato dalla Stanza delle belle insieme ad altre 20 opere (11 poi ritrovate dai carabinieri) nel 1986 nello storico palazzo principesco di Ariccia.

Sono intervenuti per l'occasione insieme ai colleghi della locale stazione e alla polizia locale di Ariccia, i carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale di Palermo, con il comandante luogotenente Angelo Busciglio, il vice brigadiere Filippo Vassallo e il brigadiere capo Antonio Di Garbo, i militari che ritrovarono il settembre scorso il prezioso dipinto all'interno di un negozio di antiquariato di Palermo, durante uno specifico controllo. In quell'operazione furono denunciate due persone per ricettazione di patrimonio culturale, il proprietario dell'attività in centro a Palermo e un uomo, già conosciuto per reati legati ai furti del patrimonio culturale entrambi siciliani.

La riconsegna è avvenuta alla presenza del sindaco di Ariccia Roberto Di Felice, dell'intera giunta comunale, del Conservatore di Palazzo Chigi Francesco Petrucci e alcune scuole del territorio.

Foto Luciano Sciurba

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani