Genova, anche i cani dei vigili del fuoco del Lazio per la ricerca persone sotto le macerie del ponte Morandi. Trovata una macchina schiacciata con persona dentro.

Ci sono anche 4 conduttori del Lazio tra le unità cinofile dei vigili del fuoco che stanno operando alla ricerca di altri eventuali corpi intrappolati dalle macerie del ponte Morandi di Genova, crollato martedì scorso e costato la vita al momento a 39 persone. Sono l'istruttore esperto Lorenzo Botti, di Castel Gandolfo, Christian Verdini di Marino, Giampiero Ruggiero di Pomezia e Stefano Palazzi di Frosinone. Con loro due pastori belga malinois, un pastore tedesco e un border collie.  Kim, Fix, Zoe e Viky, questi i loro nomi, stanno operando nella zona del pilone centrale del viadotto. Proprio il fiuto dei cani ha permesso di circoscrivere la zona delle ricerche delle persone scomparse sotto al pilone centrale del ponte crollato . Sono rimaste sul posto 22 unità cinofile delle 44 iniziali, che fanno parte delle squadre speciali Usar dei vigili del fuoco, addestrate per intervenire in situazioni emergenziali, come ad esempio terremoti ed altre calamità dove è necessaria la ricerca di persone scomparse.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti