Piazza Affari maglia rosa in Europa: in focus Stellantis e STM

Piazza Affari maglia rosa in Europa: in focus Stellantis e STM
2 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 13:45

(Teleborsa) - Il bilancio resta negativo per i listini azionari europei, attorno al giro di boa, dopo l'atteggiamento da "falco" mostrato dal Presidente Fed, Jerome Powell. In un panorama debole si mette in evidenza, invece, la borsa di Milano che si muove in rialzo in cima al Vecchio Continente, con il focus degli investitori concentrato su STM che ha svelato i risultati di periodo e su Stellantis che ha annunciato l'intenzione di salire nella JV in Cina, con GAC.

Sul mercato valutario, lL'Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,65%. Sessione debole per l'oro, che scambia con un calo dello 0,29%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,96%.

Lo Spread migliora, toccando i +140 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari all'1,31%.

Tra le principali Borse europee contrazione moderata per Francoforte, che soffre un calo dello 0,38%, composta Londra, che cresce di un modesto +0,55%; sottotono Parigi che mostra una limatura dello 0,20%. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,34% a 26.708 punti, proseguendo la serie positiva iniziata martedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,27%, portandosi a 29.084 punti.
Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, ottima performance per STMicroelectronics, che registra un progresso del 4,57%.

Exploit di Tenaris, che mostra un rialzo del 2,97% che ha siglato un MoU con Siad per progetto cattura CO2 a Dalmine.

Buoni spunti su Stellantis, che mostra un ampio vantaggio dell'1,90%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Prysmian, che prosegue le contrattazioni a -2,84%.

Seduta drammatica per Amplifon, che crolla del 2,64%.

Sensibili perdite per Ferrari, in calo del 2,01%.

Si concentrano le vendite su Atlantia, che soffre un calo dell'1,95%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, FILA (+2,78%), Webuild (+2,69%), MARR (+2,17%) e Bff Bank (+2,14%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Carel Industries, che continua la seduta con -2,85%.

In apnea Danieli, che arretra del 2,85%.

Tonfo di Reply, che mostra una caduta del 2,76%.

Lettera su Brunello Cucinelli, che registra un importante calo del 2,51%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA