Innovatec acquisisce controllo di Cobat ed entra nel business delle batterie esauste

Innovatec acquisisce controllo di Cobat ed entra nel business delle batterie esauste
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Dicembre 2021, 14:45

(Teleborsa) - Innovatec, società quotata su Euronext Growth Milan e attiva nel settore Clean Tech, ha acquistato da diversi soci venditori il 56,45% di COBAT, società benefit attiva nella gestione dei flussi e nel recupero di materiali quali per esempio RAEE e batterie. Il corrispettivo di 9,5 milioni di euro (non soggetto ad aggiustamento prezzo) è stato pagato con la liquidità in cassa. L'operazione, spiega una nota, integra la capacità di COBAT di replicare il proprio modello di business su nuove filiere di materiali da avviare a recupero e quella della controllata Green Up di realizzare e gestire impianti per il trattamento degli stessi e la trasformazione in materie prime seconde.

"L'acquisizione di COBAT ci permette di diventare leader nel recupero delle batterie, mercato in forte crescita grazie alla domanda di auto elettriche - ha commentato l'AD di Innovatec, Roberto Maggio - Inoltre, l'integrazione con Green Up e la replicabilità del modello di business COBAT su nuove filiere di materiali non potrà che portare sicuri benefici per Innovatec". "L'acquisizione COBAT ci permette infine di guardare avanti rafforzando il nostro posizionamento strategico sul mercato ed ampliando la nostra offerta commerciale e di servizi end to end, nel contempo consentendoci di incrementare notevolmente la nostra base clienti ed espandere di conseguenza la nostra penetrazione nel mercato", ha aggiunto.

I risultati economici di COBAT del 2020 vedono un valore della produzione di 76,5 milioni di euro, un EBITDA di 1,8 milioni di euro e un utile netto di 0,5 milioni di euro. Tutti i 10 consiglieri di espressione dei Soci Venditori hanno rassegnato le proprie dimissioni su un totale di 20 membri del CdA di COBAT. Innovatec proporrà alla prossima assemblea degli azionisti un nuovo modello di governance e di partecipazione consiliare alle decisioni aziendali. Non sono previste opzioni put per i 12 azionisti detentori del residuo 43,55% del capitale sociale di COBAT o opzioni call per Innovatec per acquistare il residuo al 100%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA