Comal, emesso bond non convertibile per 5 milioni di euro

Comal, emesso bond non convertibile per 5 milioni di euro
2 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 17:30

(Teleborsa) - Comal, società quotata su AIM Italia e attiva nel settore dell'impiantistica per la produzione di energia da fonte solare, ha completato con successo l'emissione di un prestito obbligazionario non convertibile unsecured per un controvalore pari a 5 milioni di euro per finanziare i propri programmi di sviluppo e crescita, attraverso l'adesione al primo slot del Programma Basket Bond Euronext Growth, operazione strutturata, con la tecnica del basket bond, da parte di Banca Finnat Euramerica, in qualità di Arranger.

Il prestito obbligazionario ha una durata di 7 anni, sarà di tipo amortising, con un periodo di preammortamento di 12 mesi. Le obbligazioni saranno fruttifere di interessi al tasso fisso nominale annuo lordo pari al 2,85% da liquidarsi in via posticipata con rate semestrali. Cassa Depositi e Prestiti, in questa fase, è intervenuta nell'operazione in qualità di anchor investor, sottoscrivendo il 50% delle note emesse da una società veicolo costituita ad hoc (Growth Market Basket Bond Srl), mentre Banca del Mezzogiorno - Mediocredito Centrale e Banca Finnat Euramerica hanno investito il rimanente ammontare complessivo.

"La partecipazione al Basket Bond Euronext Growth ci permetterà di accelerare il piano di investimenti finalizzato a potenziare la nostra struttura e sostenere l'espansione del gruppo - ha commentato Alfredo Balletti, amministratore delegato di Comal - Tale strumento costituisce un'alternativa agli strumenti tradizionali in grado di rendere la nostra struttura finanziaria più efficiente. In particolare, le risorse raccolte saranno utilizzate per il finanziamento di nuovi investimenti materiali (come gli impianti e i macchinari) i quali permetteranno di internalizzare quasi completamente e raddoppiare la produzione della componentistica dei tracker, sia per le proprie commesse, sia per forniture a terzi".

"Infine, le risorse economiche saranno in parte impiegate per proseguire il graduale aggiornamento strutturale e l'incremento delle attuali capacità tecnico-realizzative, il tutto con maggiore efficienza di costi", ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA