A2A, obiettivo Smart City con la provincia di Brescia

Venerdì 12 Ottobre 2018
(Teleborsa) - La provincia di Brescia si prepara a diventare la più "Smart" d'Italia. Ben 26 comuni del territorio della provincia lombarda, in collaborazione con A2A Smart City, hanno aderito ad una convenzione finalizzata a promuovere strumenti e servizi innovativi per favorire la crescita delle imprese, i servizi al cittadino, la cura e il monitoraggio dell'ambiente, il dialogo tra amministrazioni e utenti.

All'iniziativa parteciperanno altri due comuni, siti in provincia di Mantova e Cremona, e rimane aperta la possibilità di ulteriori adesioni. Tra gli obiettivi principali, l'implementazione e la realizzazione delle reti di connettività per poter supportare lo sviluppo di servizi smart nelle realtà coinvolte.

Il tutto sarà possibile grazie alla rete LoRa, realizzata da A2A (società multiservizi del settore energetico), tecnologia di comunicazione wireless che utilizza la banda libera e che del progetto costituisce il presupposto abilitante. Infatti l'infrastruttura LoRa permetterà lo sviluppo di servizi quali monitoraggio ambientale e strutturale del territorio, sicurezza anti-intrusione, smart building comfort, irrigazione intelligente e cestini smart.

"Questa significativa partnership con la Provincia di Brescia rinnova la volontà di A2A di ricoprire un ruolo sempre più importante come open innovator per le città del futuro - ha dichiarato Valerio Camerano, AD del Gruppo - Il nostro piano strategico prevede lo sviluppo di tecnologie smart". © RIPRODUZIONE RISERVATA