Lanuvio, ladri all'oratorio e nella chiesa di don Bosco: recuperata la refurtiva

foto
Domenica 31 Gennaio 2021, 19:36

Lanuvio, colpo notturno di un valore di circa 20 mila euro all'oratorio parrocchiale don Bosco nel centro storico. La scorsa notte, alcuni ladri hanno divelto le grate, rotto i vetri, aperto le porte interne, al piano terra, e una volta dentro hanno asportato tutto l'impianto stereo della sala teatro acquistato di recente per le varie iniziative ricreative dei bambini e le funzioni religiose. I ladri, sicuramente in due, hanno anche messo a soqquadro gli uffici del parroco don Andrea De Matteis, che si è accorto del furto stamattina alle 8 ed ha chiamato subito i carabinieri della stazione di Lanuvio. I militari si sono messi subito al lavoro e dopo qualche ora hanno ritrovato una macchina rubata in una scarpata, distrutta, e nascosta poco distante, sotto ad un ulivo tutta l'attrezzattura stereofonica rubata all'Oratorio  . Due ragazzi del posto di 27 e 29 anni, sono stati fermati  nella mattinata come indiziati del furto, dopo le serrate indagini svolte dai carabinieri, hanno numerosi precedenti per furto  . Il parroco don Andrea e il sindaco Luigi Galieti, si sono recati in caserma dai carabinieri per la denuncia e per ringraziarli dell'ottima operazione di recupero del materiale e del fermo dei presunti autori, portata a termine in poche ore.  I volontari della protezione civile di Lanuvio si sono resi disponibili oggi pomeriggio per recuperare il materiale nel terreno di via dei Landi nel comune di Genzano con i loro grossi mezzi e riportarlo all'oratorio lanuvino dove c'era don Andrea De Matteis, il sindaco Luigi Galieti e i volontari dell'Oratorio ad attenderli per rimettere a posto l'impianto.  E' stata saccheggiata anche la cappella interna dell'Oratorio dove sono stati danneggiati il tabernacolo in legno, alcune croci e la scultura di don Bosco.

Foto Luciano Sciurba

© RIPRODUZIONE RISERVATA