Alessia Piperno arrestata in Iran, il video in cui mostra le prigioni: «Prima i divieti non esistevano qui. Nel mio viaggio ho scoperto tante cose»

Alessia Piperno, la romana fermata in Iran mostra sul suo profilo Instagram le prigioni iraniane del dopo rivoluzione. «Vi porto dentro le prigioni: prima della...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter, i podcast e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmessaggero.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • La newsletter Ore18 per gli aggiornamenti della giornata
  • I podcast delle nostre firme
  • Approfondimenti e aggiornamenti live

Alessia Piperno, la romana fermata in Iran mostra sul suo profilo Instagram le prigioni iraniane del dopo rivoluzione. «Vi porto dentro le prigioni: prima della rivoluzione iraniana l'hijab non era obbligatorio e tutti i vari divieti non esistevano», scrive«Il mio viaggio in Iran non è stato facilissimo ma sono venuta a conoscenza di tante cose che non sapevo. Noi conosciamo solo un lato della medaglia».

In uno degli ultimi post, scritto proprio dall'Iran, Alessia faceva un lungo ragionamento sulla situazione nel Paese spiegando che la «decisione più saggia» sarebbe quella di lasciare il Paese ma - scrive - «non riesco ad andarmene da qui, ora più che mai». «E non lo faccio per sfidare la sorte - continua - ma perché anche io ora sono parte di tutto questo». Successivamente, cinque giorni fa nel giorno del suo trentesimo compleanno, annunciava di aver deciso di andare in Pakistan con il sogno di ricostruire un villaggio.

Alessia è una cosiddetta nomade digitale: una viaggiatrice di nuova generazione che ha blog personali e collabora con riviste specializzate. Tantissimi i viaggi fatti nonostante la giovane età: Australia, Messico, India, Marocco, Honduras, Guatemala, Sri Lanka, El Salvador, Panama e Pakistan. Tanti anche i suoi diari di viaggio.

(Video Instagram @travel.adventure.freedom)

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
«Assegno unico per tutti, non sarà legato all’Isee», Roccella (Famiglia): vogliamo premiare chi ha 4 figli
Nordio: «Intercettazioni, troppi abusi. Carriere separate e arresti decisi da un collegio di giudici»
Meloni: «Da Bankitalia sulla manovra nessuna critica sostanziale. Pnrr? Condivido parole di Mattarella»
Autonomia, norma beffa di Calderoli: niente fondi alle Regioni più deboli. Sì ai Lep ma senza soldi
Scuola, Natale con l’extra per i professori: in arrivo un assegno di 2.450 euro