Romani come noi/ Il presidente Retake: «Pulisco Roma per farla amare di più»

di Maria Lombardi
Simone Vellucci dice che i romani rischiano di fare la fine delle rane. «Se le metti nell'acqua bollente schizzano via e si salvano. Ma se metti una rana in una pentola d'acqua fredda che riscalda sul fuoco, morirà perché non si rende conto del cambiamento di temperatura. Se lasci un romano bollire in questa pentola per tanti anni morirà senza accorgersi del degrado». E come ci si salva? «Bisogna dare ai romani la possibilità di vedere la loro città in modo diverso rispetto alle...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 30 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-01-01 17:22:34
Mi sembra un personaggio a caccia di poltrone...
2018-01-01 10:47:58
Non sono d'accodo ,hanno voluto il Comune con una denigratoria campagna contro Marino ed essendo alla opposizione in consiglio conoscevano bene la questione dell' AMA,ora nessun VERO romano li deve aiutare.perchè ciò comporterebbe una assoluzione che non meritano ! Chi lo fa aiuterà l'Italia per ,come diciamo a Roma,'la scesa'Inetti,incapaci,supponenti e superbi, con la macchina del guano sempre in funzione prendono per il fondo schiena i loro elettori con bugie e bufale avvalorate dal FQ e LA7, ,perchè fare il lavoro per cui percepiscono un copisquo stipendio?
2
  • 76
QUICKMAP