Roma, preso piromane a Castel Fusano: è un uomo di 60 anni

A seguito dell'intensificazione dell'attività di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi, nella serata di ieri i
carabinieri del Gruppo Forestale di Roma hanno arrestato un 63enne di Ostia poiché sorpreso in flagrante poco dopo aver appiccato un incendio nella pineta di Castel Fusano. L'uomo, oggetto di osservazione da alcune ore, è
stato visto introdursi con fare sospetto all'interno della pineta per poi uscirne poco dopo.

I militari operanti, dopo averlo seguito per un tratto, hanno trovato in zona un rudimentale ordigno formato da un volantino arrotolato. Hanno immediatamente spento le fiamme che si stavano sviluppando, per continuare l'inseguimento.

Il piromane è stato così fermato poco lontano. Dalla perquisizione del suo veicolo sono state rinvenute le rimanenti pagine del volantino pubblicitario utilizzato per far divampare il fuoco. Si è proceduto al suo arresto e al
suo trasferimento in carcere con l'incriminazione di «incendio boschivo» doloso. I servizi di pattugliamento dei carabinieri del Gruppo Forestale e del Comando Provinciale di Roma proseguiranno per tutta l'estate al fine di prevenire il verificarsi di ulteriori analoghi episodi.
Venerdì 4 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 05-08-2017 16:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-08-04 19:54:27
certo che la mente umana di tarli ne ha tanti. Ma come si fa a voler bruciare un bosco?
2017-08-04 18:12:17
Mi auguro che gli diano 20 anni di galera, è più di un criminale.
2017-08-04 16:17:48
Devono pagare le spese per gli interventi ore di volo comprese.
2017-08-04 15:31:32
Anni di galera pari a quelli necessari alla ricrescita della pineta. lavorando dalle 7,30-alle 13,30 e dalle 14,30 alle 19,30.
2017-08-04 13:33:45
controllare i cellulari di tutti gli arrestati e verificare se un numero si ripete per tutti e 4 per capire se c'è una mente sola o se so scemi di proprio
10
  • 1,5 mila
QUICKMAP