Vamos Serpentara: per lo spagnolo
Jorge Merino manca solo la firma

Giovedì 1 Ottobre 2015 di Tiziano Pompili
Due buoni risultati in tre giorni (il pari di campionato a Manfredonia e il passaggio del turno in Coppa, dopo i calci di rigore, sul campo dell’Albalonga). Ma il Serpentara BellegraOlevano continua a rafforzare il suo organico per tentare il tutto per tutto e centrare l’obiettivo della salvezza nel terribile girone H di serie D. Il neo direttore generale con competenza sull’area tecnica Maurizio Proietti sta per confezionare il terzo acquisto dal momento del suo approdo nel club dei presidenti Luciano Ferro e Walter Falanesca. D

opo gli innesti dell’attaccante De Julis e del difensore Del Duca, subito incisivi, il prossimo sarà quello dello spagnolo Jorge Merino Mazon, centrocampista centrale che lo scorso 10 giugno ha compiuto 24 anni. Il classico “volante”, l’uomo che dovrebbe aggiungere qualità e quantità al settore centrale del Serpentara. Merino è in Italia e dovrebbe firmare nelle prossime ore, poi bisognerà attendere l’arrivo del transfer per vederlo debuttare con la maglia del Serpentara. Il centrocampista iberico ha costruito la sua carriera giovanile nei vivai dell’Atletico Madrid e del Racing Santander, poi ha collezionato numerose presenze in Tercera division (la nostra Lega Pro) con la maglia del Recreativo de Huelva.

Intanto la società, per bocca del dg Proietti, ha specificato che domenica sulla panchina del Serpentara BellegraOlevano, impegnato sul neutro (nuovamente a porte chiuse per la nota squalifica) di Artena contro i pugliesi della Virtus Francavilla, ci sarà nuovamente l’allenatore della Juniores nazionale Fabrizio Centra «che gode della piena fiducia di tutto l’ambiente». Una soluzione definitiva dal punto di vista tecnico dovrebbe quindi essere presa la prossima settimana.
Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 17:02