Serata charity, vip e chef "a fin di bene" per la onlus Sanes del San Camillo

Venerdì 26 Ottobre 2018 di Lucilla Quaglia

Tra un red carpet e l’altro della Festa del Cinema, varie bellezze del mondo dello spettacolo, ma anche affermati artisti, dedicano qualche ora del loro tempo al sostegno della onlus Sanes: organizzazione che presso l’ospedale San Camillo assiste dal 1984 i pazienti affetti dalle neoplasie del sangue e i loro familiari. Negli spazi che una volta furono di uno storico brand di birra, a via Mantova, brillano le attrici Alessia Fabiani, attualmente impegnata nelle prove teatrali de “Le dissolute assolte” di Luca Gaeta, in scena a fine novembre, e Antonella Salvucci, che subito dopo il fundraising torna all’Auditorium. Arriva Milena Miconi. E flash puntati sull’artista pop romano Dicò, reduce da tante mostre internazionali, in compagnia dell’affascinante Alessandra Biondi.
 

 

E poi la dolce creativa Maura Sofia degli Estensi. Accolti da Roberto, Federica e Luigi Biasini, fanno il loro ingresso i grandi protagonisti dell’happening: il primario di ematologia del San Camillo Luigi Rigacci, scortato dal presidente della Onlus, Romeo Guardani, e dal cofondatore Leonardo Pacilli. «Il ricavato – dice Guardani – andrà a supportare i nostri servizi come per esempio la navetta, il sostegno psicologico, l’accoglienza e il desk presso il day ospital ematologico del San Camillo. Inoltre stiamo lavorando per il ripristino del servizio di assistenza domiciliare». Una kermesse per parlare di sanità ma anche delle prelibatezze dello chef del bistrò, il trentenne Andrea Sarcona, e del pluripremiato chef Massimo D’Innocenti, anche lui all’evento. E si brinda con vino rosso doc, versato dalla bellissima Silvia Ghirelli, in calici su cui spicca l’elegante logo dedicato alla Sanes.

Ultimo aggiornamento: 12:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma