Letture da star, applausi e brindisi per il nuovo libro di Anton Emilio Krogh

Venerdì 18 Gennaio 2019 di Valeria Arnaldi
È un viaggio tra Napoli, Cuba e Mykonos, all’insegna di amori, emozioni e sentimenti, quello raccontato nel libro “Non si può fermare l’estate” di Anton Emilio Krogh, pubblicato da Mursia, presentato ieri presso la libreria in via Tomacelli. A illustrare il romanzo, insieme all’autore, Monica Cirinnà e, in veste di moderatore, Emilio Targia. Poi, Fioretta Mari ha dato voce ad alcuni passi del racconto. Gremita la sala. Molti non hanno voluto rinunciare all’occasione di conoscere dalla voce dell’autore i dettagli della costruzione di un testo. Tra i presenti anche alcuni amici noti dell’attore, come Patrizia Pellegrino, prima a prendere la parola quando si è arrivato il momento della domande dalla sala, e Marco Morandi. La pioggia non ha fermato i curiosi. Avvocato penalista, Krogh, pur confessandosi emozionato, non si è risparmiato. «Non vedo il lavoro da avvocato penalista e l’attività di scrittore come due mondi distanti - ha spiegato - come avvocato uso il diritto e il cuore. Il punto di contatto è la sensibilità». Il romanzo è la storia di tre uomini alla soglia dei quarant’anni, che «la vita ha unito al liceo e la solidarietà ha salvato dal bullismo e da una società che prova a mettere all’angolo chi è diverso». La serata si è chiusa tra i brindisi, dopo una dedica speciale di Fioretta Mari che ha recitato una poesia di Walter Chiari. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma