BARBARA D'URSO

Da Samantha De Grenet in barca a vela a Max Gazzè, un mare di vip all'Argentario

Lunedì 30 Luglio 2018 di Maria Gabriella Signore
1
Samantha De  Grenet in barca tra Ponza e Porto Ercole in un foto postata sul suo profilo Instagram

Cala Piccola, dove l’Argentario dà il meglio di sé, ha talmente affascinato Antonello Venditti, che qui ha una villa aggrappata alla roccia a picco sul mare, da avergli ispirato canzoni epocali come Alta Marea. Per questo Massimo Sandrelli, patron dell’albergo con torre cinquecentesca protesa sull’arcipelago, ha voluto che tra gli aperitivi da servire sul prato, a 112 metri di altezza vista isole, ci fossero anche i freschissimi Onde azzurre e Tramonto infinito dedicati al cantautore che l’altra sera insieme alla fidanzata Anna si è trattenuto dal pomeriggio fino a cena in questa atmosfera magica e rilassante. A loro si è unito Alessandro Haber insieme alla figlia Celeste.
 

 

Succulenta colazione al baretto di Gaetano a Porto Ercole per Mara Venier, pronta per la guida di Domenica In 2018/2019, e la figlia conduttrice e attrice Elisabetta Ferracini che ha affittato casa sul lungomare. Ma anche un cantautore sensibile come Max Gazzè, prima di uscire in barca con gli amici ha fatto tappa da Gaetano per cappuccino e brioche.  Esperta velista fin da bambina e sempre pronta a fare prua in alto mare, la bella Samantha de Grenet ha effettuato la traversata da Porto Ercole a Ponza alternandosi al timone e alle scotte. 

Margherita Buy, l’attrice più premiata in Italia, l’altra sera era a cena da Tullio a Capalbio. Ad attendere Barbara D’Urso, celebre volto quotidiano di Mediaset, c’era Lina, una sua superfan di 93 anni con la quale la conduttrice si è fatta fotografare con allegria. 

Ultimo aggiornamento: 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma