Muore la figlia di Bill Cosby, è il secondo figlio che l'attore perde prematuramente

Lunedì 26 Febbraio 2018 di Anna Guaita
NEW YORK – La figlia di Bill Cosby è morta a soli 44 anni, per problemi renali. La notizia è apparsa sui siti americani nel pomeriggio di lunedì, ma la scomparsa della donna era avvenuta già da tre giorni.
 
 


Ensa Cosby era la figlia più vicina al famoso attore tv, e lo aveva sostenuto a spada tratta quando sono venute a galla contro di lui numerose accuse di molestie sessuali ai danni di 60 donne. I fatti sarebbero avvenuti  fra il 1965 e il 2008. L’attore è stato sottoposto a giudizio l’anno scorso, ma la giuria non è riuscita a trovare un accordo e il giudice ha dichiarato nullo il processo. Un nuovo processo dovrebbe tenersi nel prossimo mese di aprile: «Sono una persona molto privata - aveva comentato Ensa -. Ma per il bene di mia figlia e della mia famiglia non posso poù tacere. Mio padre è sato vittima di un linciaggio di carattere razzista».

Ensa non è il primo figlio che l’attore ha perso. Nel 1997 l’unico figlio maschio che Bill aveva avuto dalla moglie Camille, il 27enne Ennis, venne ucciso durante un tentativo di rapina mentre in autostrada, vicino a Los Angeles, stava cambiando la gomma forata della sua automobile.

Bill e Camille Cosby sono sposati dal 1964. Hanno avuto cinque figli, e per loro avevano scelto tutti nomi che cominciavano con la E: Erika, Erinn, Ennis, Ensa, Evin. Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio, 15:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA