Copyright: via libera da commissione Parlamento Ue a riforma

Domenica 3 Marzo 2019
Copyright: via libera da commissione Parlamento Ue a riforma

BRUXELLES - Procede il cammino della riforma sul copyright. Oggi la commissione affari giuridici del Parlamento europeo ha dato luce verde all'accordo informale che era stato raggiunto tra i negoziatori del Consiglio e l'Eurocamera sulla riforma. Il testo è passato con 16 voti a favore, 9 contrari e zero astenuti. Dopo l'ok della commissione il testo passa alla seconda plenaria di marzo a Strasburgo, che si terrà dal 25 al 28. Lo scorso 20 febbraio i rappresentanti dei 28 Stati membri avevano dato l'ok al testo della direttiva approvato la settimana precedente dal 'trilogo', vale a dire le tre istituzioni Ue congiunte. La presidenza romena della Ue aveva fatto sapere che il testo aveva ricevuto un "ampio" sostegno, ma si erano espressi contrari Italia, Olanda, Polonia, Finlandia e Lussemburgo.

"Accogliamo con favore la decisione della commissione Juri e ora facciamo appello alla plenaria a votare a sostegno del vitale panorama culturale e mediatico dell'Europa come ha fatto a larga maggioranza lo scorso settembre". E' quanto commentano gli editori europei (Emma, Enpa, Epc e Nme) dopo il voto odierno alla commissione Juri del Parlamento europeo sul copyright, un voto che è "un passo avanti democratico verso il conseguimento di un diritto d'autore adeguato per l'era digitale. "Il testo, come concordato nel Trilogo, modernizzerebbe il copyright con un approccio proporzionato che non soffoca l'innovazione digitale", precisa la nota. Emma, Enpa, Epc e Nme hanno pubblicato una dichiarazione congiunta insieme alle organizzazioni di tutto il settore culturale e creativo, che rappresentano autori, compositori, scrittori, giornalisti, fotografi e altri, che invita il Parlamento europeo ad adottare rapidamente la direttiva sul diritto d'autore nel mercato unico digitale. 

 

Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 19:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma