Lavazza, André Agassi è il nuovo testimonial: la campagna "I'm back" agli Us Open

Lavazza, André Agassi è il nuovo testimonial: la campagna "I'm back" agli Us Open
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Agosto 2016, 15:50 - Ultimo aggiornamento: 4 Settembre, 16:11

Sarà André Agassi il nuovo volto di Lavazza. La collaborazione tra il colosso italiano e il mondo del tennis verrà lanciata ufficialmente agli US Open, dove la giornata iniziata con i teaser pubblicitari per le strade di New York si concluderà con un evento speciale e attività promozionali pensate per il pubblico. 

La ricerca continua dell'eccellenza tipica di Lavazza ha portato l'azienda torinese, 120 anni di storia, a cercare un personaggio che condividesse i propri valori: André Agassi, sei volte numero uno al mondo e medaglia d'oro era il candidato ideale. Lavazza, tra l'altro, è da molto tempo attiva nel mondo del tennis e dal 2015 è diventata l’unico brand al mondo, nel settore Food & Beverage, partner dei quattro tornei del Grande Slam.
 

 


«La collaborazione inizierà con la campagna I’m Back agli US Open - spiega Marco Lavazza, vide presidente del Gruppo - Abbiamo iniziato a comunicare la passione che lega l’azienda al tennis oltre sei anni fa a Wimbledon e ben presto i tornei sono diventati i principali palcoscenici strategici da cui trasmettere la tradizione, i valori e i prodotti che ci contraddistinguono. Per Lavazza, investire nello sport ha una valenza strategica: il profilo del nostro target combacia perfettamente con quello dell’appassionato di tennis e, inoltre, la presenza ai principali tornei e ai quattro eventi del Grande Slam rappresenta per noi un’opportunità di dare maggiore visibilità ai prodotti di qualità nei mercati di riferimento dell’azienda».

Una passione ricambiata, se consideriamo che l'amore per il caffé che Agassi ha addirittura inserito nella sua autobiografia. E il primo passo della collaborazione è la campagna "I'm Back", realizzata per annunciare ufficialmente il ritorno, a scopo benefico, di Andre Agassi agli US Open insieme a Lavazza. Centocinquanta cloni di Agassi stile anni '80 gireranno per le strade di New York e interagiranno con gli appassionati di tennis giunti in città per gli US Open. Poi, tra il primo e il secondo match si riuniranno all'Arthur Ashe Stadium per una performance spettacolare seguita dalla presentazione di un nuovo video promozionale (disponibile su tennis.lavazza.com), che segna ufficialmente il ritorno di Andre Agassi agli US Open dopo oltre 10 anni.

Questa nuova collaborazione coinvolgerà gli appassionati di tennis di tutto il mondo attraverso eventi e promozioni in loco, oltre che con la presenza di Agassi ai tornei del Grande Slam, Australian Open (Melbourne), Roland Garros (Parigi), Wimbledon (Londra) e US Open (New York), e ad una serie di altri tornei in cui Lavazza è presente, come ad esempio il BNP Paribas Open (Indian Wells), la Mercedes Cup (Stoccarda) e la Rogers Cup (Toronto).

«È stata un’esperienza meravigliosa collaborare con questo brand innovativo sia per girare il video della campagna “I’m Back” in Italia che per progettare questo divertente e coinvolgente lancio che segna l’inizio della partnership - commenta il campione - Qui sono cresciuto. Da quando avevo 16 anni, giocavo qui ogni anno, e i fan italiani mi hanno sempre mostrato il loro calore. Per molti anni li ho delusi, ma sono anche cresciuto sotto i loro occhi, guadagnandomi il loro rispetto e loro hanno conquistato il mio. Ed è grazie a questa passione che ho vinto uno dei pochi tornei su terra rossa della mia carriera, al Foro Italico, a Roma. Sono stato in molti posti della penisola, da Firenze a Torino… Sono stato un po’ a Palermo… Sono appena tornato, proprio la settimana scorsa, da Venezia, dove sono stato per la prima volta, dunque. Alcuni dei luoghi più belli al mondo sono proprio in Italia e per me è sempre un piacere tornare qui».



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA