COVID

Covid, Cina: lockdown per 22 milioni di persone nella provincia di Hebei

Martedì 12 Gennaio 2021
Covid, Cina: lockdown per 22 milioni di persone nella provincia di Hebei

È entrata in lockdown anche Langfang, diventando la terza città in Cina ad essere bloccata per il focolaio di Covid-19 nella provincia di Hebei dopo il capoluogo Shijiazhuang e Xingtai. Oltre 22 milioni di abitanti totali, il doppio degli abitanti di Wuhan dove a fine 2019 è stato rilevato il virus per la prima volta.

Langfang dista appena mezz'ora di auto da Pechino e conta 5 milioni di persone. Veicoli e persone delle tre città non possono uscire, a meno che non sia necessario. L'Hebei ha segnato un totale di 326 casi di Covid-19 fino a oggi nell'ambito del nuovo focolaio, più 234 asintomatici.

Covid, Oms: niente immunità di gregge nel 2021. Varianti, rischio ondata di casi e ricoveri

Fino all'11 gennaio, la Cina continentale aveva registrato un totale di 87.591 casi confermati di contagio, compresi 697 pazienti ancora in cura, di cui 18 in gravi condizioni. Un totale di 82.260 persone erano state dimesse alla data di ieri da vari ospedali dopo essersi riprese, mentre i decessi Covid-19 correlati restano sempre fermi a quota 4.634 in Cina continentale.

Alla data di ieri non si segnalava alcun caso sospetto di infezione in Cina continentale mentre 27.830 persone entrate a stretto contatto con i contagiati si trovavano ancora in osservazione medica. Altri 81 contagiati asintomatici, di cui 10 provenienti dall'estero, sono stati segnalati ieri in Cina continentale. Cinque di questi sono stati riclassificati nelle stesse ore come casi confermati. Almeno 565 asintomatici, compresi 256 arrivati dall'estero, si trovano ancora sotto osservazione medica in Cina continentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA