BOLLETTINO

Covid Italia, bollettino oggi 15 gennaio: 16.146 nuovi casi e 477 morti. Con antigenici tasso positività crolla al 5,9%

Venerdì 15 Gennaio 2021
1
Covid Italia, il bollettino del 15 gennaio

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 15 gennaio. Nelle ultime 24 ore in Italia i nuovi contagi sono stati 16.146 (17.246 ieri), i morti 477 (522  ieri). Secondo i dati del ministero della Salute, le regioni con più nuovi positivi sono Lombardia (2.205), Sicilia (1.945) ed Emilia Romagna (1.794). Gli attualmente positivi sono 558.068 (-3.312) con 22.841 ricoverati con sintomi (-269) e 2.522 in terapia intensiva (-35). Restano in isolamento domiciliare 532mila pazienti mentre sono 18.979 le persone guarite o dimesse.

Nuovo Dpcm, zona rossa in Lombardia, Sicilia e Bolzano. Dal Lazio al Veneto 9 regioni in arancione

SCARICA QUI IL BOLLETINO

Tasso di posività: entrano gli antigenici

Con l'inserimento dei test antigenici nel calcolo complessivo dei tamponi - oggi per la prima volta nel nuovo bollettino del ministero della Salute - crolla l'incidenza dei positivi. In tutto vengono segnalati 273.506 tamponi per il coronavirus effettuati in Italia nelle ultime 24 ore (156.647 molecolari e 116.859 antigenici). Il tasso di positività è del 5,9%, in netto calo rispetto al 10,7% di ieri, quando però la percentuale dei positivi era calcolata solo sui test molecolari, che erano stati 160.585. Se si calcolasse l'incidenza solo sui molecolari il tasso sarebbe oggi stabile al 10.3%.

Toscana

Con 446 nuovi positivi, età media 45 anni circa, su 9.053 tamponi in Toscana il tasso di positività torna al 4,9%, stesso dato di mercoledì scorso. Il report odierno sull'andamento della pandemia registra poi altri 10 decessi - 4 uomini e 6 donne con un'età media di 84,1 anni - che portano il dato complessivo di pazienti Covid morti a 3.940. Da inizio pandemia sono invece 127.010 i contagiati. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 114.472 (90,1% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 8.598, -1% rispetto a ieri.

Puglia

Su 9.540 test per l'infezione da coronavirus sono stati registrati oggi in Puglia 1.295 casi positivi, con un tasso di positività pari al 13,57% contro il 16,58% di ieri. Gli infetti sono 453 in provincia di Bari, 52 in provincia di Brindisi, 130 nella provincia BAT, 292 in provincia di Foggia, 87 in provincia di Lecce, 278 in provincia di Taranto, 3 casi di residenza non nota. Sono stati registrati 31 decessi: 10 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 5 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

 

 

Marche

Sono 571 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche nel percorso nuove diagnosi: 175 in provincia di Ancona, 132 in provincia di Macerata, 111 in provincia di Pesaro Urbino, 92 in provincia di Fermo, 38 in provincia di Ascoli Piceno e 23 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che «nelle ultime 24 ore sono stati testati 6.239 tamponi: 3.919 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.926 nello screening con percorso Antigenico) e 2.320 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 14,6%).



 

Basilicata

In Basilicata ieri sono stati analizzati 963 tamponi: 85 sono risultati positivi al coronavirus ma di questi solo 76 appartengono a persone residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati tre decessi, con il totale delle vittime lucane salito a 282. Restano fermi i dati delle persone (84) ricoverate con il covid negli ospedali lucani e dei posti (quattro) occupati in terapia intensiva, questi ultimi tutti al San Carlo di Potenza. Con 45 guariti (in totale 5.098) i lucani attualmente positivi sono 6.614 (6.530 in isolamento domiciliare). Dall'inizio dell'epidemia in Basilicata sono stati analizzati 198.403 tamponi, 183.796 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 124.461 persone.

Piemonte

Sono 20 i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte. Questo il dato comunicato oggi dall'Unità di Crisi della Regione. Il totale è ora di 8319 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia:1.270 Alessandria, 537 Asti, 348 Biella, 953 Cuneo, 693 Novara, 3.786 Torino, 389 Vercelli, 266 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 77 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. Sono invece 871 i contagi registrai nelle ultime 24 ore in Piemonte (di cui 133 dopo test antigenico), pari al 4,8 % dei 18.046 tamponi eseguiti (di cui 12.188 antigenici).

CLICCA QUI PER TUTTI I DATI E LE MAPPE

Umbria

Resta stabile a 4.489, in Umbria, il numero degli attualmente positivi al Covid. Secondo i dati del portale regionale nell'ultimo giorno sono stati accertati 232 nuovi positivi, 31.909, con 3.048 tamponi, tutti molecolari, 542.853 dall'inizio della pandemia. Il tasso di positività è al 7,6 per cento. I guariti sono stati 228, 26.738, e i morti quattro, 682. Stabile anche il numero dei ricoverati, 328, 50 dei quali, uno in meno, in terapia intensiva.

Lazio

«Oggi su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (-1.873) e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, si registrano 1.394 casi positivi (-422), 36 i decessi (-11) e +1.583 i guariti. diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive». Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4% - aggiunge D'Amato - i casi a Roma città tornano a quota 600».

Abruzzo

Sono 240 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 3.254 tamponi: è risultato positivo il 7,38% dei campioni. Si registrano due decessi recenti, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.311. Aumentano gli attualmente positivi, ma scende il dato complessivo relativo ai ricoveri. Dei nuovi positivi il più giovane ha sei mesi e il più anziano 90 anni.

 

 

Emilia Romagna

Sono 1.794 i nuovi contagi da Coronavirus registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, su un totale di 15.667 tamponi. Calano i ricoveri, con 231 pazienti in terapia intensiva (-2), 2.511 negli altri reparti Covid (-99), ma si contano altri 67 decessi, pazienti di età compresa tra 54 e 97 anni. Dei nuovi casi 778 sono asintomatici e l'età media è 45,8 anni. Tra le province, in testa oggi c'è Modena con 421 nuovi casi, poi Rimini (307) e Bologna (273). I guariti sono 2.163 in più e i casi attivi sono 55.510 (-436), di cui il 95% in isolamento. Prosegue la campagna vaccinale: alle 16 sono state vaccinate 107.029 persone, 4.339 nel corso della giornata.

Sardegna

Salgono a 35.204 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza.: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 260 nuovi contagi. Si registrano anche 13 decessi (888 in tutto). In totale sono stati eseguiti 521.163 tamponi, con un incremento di 2.258. Sono 510, invece, i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-17 rispetto al dato di ieri), mentre sono 50 (dato invariato) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.891.

 

 

Lombardia

Con 26.535 tamponi effettuati, sono 2.205 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in calo all'8,3% (ieri 9%). Diminuiscono i ricoverati sia in terapia intensiva (-2) che negli altri reparti (-13). I decessi sono 68 e i guariti/dimessi 1.083.

Veneto

Sono 1.079 i contagi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore e 74 i decessi. Si conferma quindi il calo della curva iniziato da qualche giorno. Il totale degli infetti da inizio epidemia è pari a 294.874, quello dei morti a 7.859. Sono i dati forniti dalla sanità regionale e pubblicati sul sito della Protezione Civile. Gli attuali positivi in regfone scendono a 75.353 (- 4.472). I ricoveri da Covid-19 sono 2.809 nei reparti non critici (-60) e 349 (-2) nelle terapie intensive.

Ultimo aggiornamento: 23:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA