Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Quelle piazze di Prati così vuote, così uguali - 29/03/2020 Luca Ricci

Giovedì 11 Agosto 2022, 09:13 - Ultimo aggiornamento: 09:30

Resistere a Roma è stata una pagina curata da Alvaro Moretti che il Messaggero ha pubblicato nei giorni della quarantena per Covid nel 2020 ogni giorno fino alla fine del confinamento più duro decretato dal governo Conte 2 il 9 marzo. Artisti, sportivi, studiosi, cittadini scrivevano ogni giorno un racconto sul loro quartiere svuotato e reso diverso dal lockdown. Favino e Bonolis, Vanzina o Barillari, Simone Perrotta e Nancy Brilli, gli scrittori, i musicisti come Barbarossa e Alex Britti, i giovani comici come Michela Giraud o Edoardo Ferrario ci ricordano le passeggiate con il cane o la fila al supermercato da Montesacro all'Eur, dal litorale al centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA