Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Albania, la Ue preoccupata
per le limitazioni
alla libertà di stampa

Edi Rama
1 Minuto di Lettura
Martedì 21 Gennaio 2020, 18:52
BRUXELLES «L'Ue sostiene le raccomandazioni del Consiglio d'Europa per la libertà di stampa in Albania, le preoccupazioni» sulla situazione del settore nel Paese «sono ancora valide e devono essere affrontate». È il monito lanciato dalla portavoce Ue Ana Pisonero in merito al controverso pacchetto di norme voluto dal governo di Edi Rama e approvate dal parlamento albanese che conferisce ad un'autorità pubblica di nomina governativa il potere di chiudere e oscurare i siti web di informazione. Il presidente albanese Ilir Meta ha posto il veto al pacchetto, affermando che rappresenta una «violazione della libertà di stampa». La decisione di Meta è «un'opportunità» per invertire la rotta, ha sottolineato la portavoce Ue. Bruxelles, ha aggiunto, sostiene «in pieno» le raccomandazioni del Consiglio d'Europa rivolte a Tirana che chiedono «la promozione dell'autoregolamentazione dei media, un esame giudiziario indipendente dei reclami relativi ai media, e una maggiore trasparenza dei proprietari dei gruppi mediatici del Paese».
© RIPRODUZIONE RISERVATA