Albania, la Ue preoccupata
per le limitazioni
alla libertà di stampa

Martedì 21 Gennaio 2020
Edi Rama
BRUXELLES «L'Ue sostiene le raccomandazioni del Consiglio d'Europa per la libertà di stampa in Albania, le preoccupazioni» sulla situazione del settore nel Paese «sono ancora valide e devono essere affrontate». È il monito lanciato dalla portavoce Ue Ana Pisonero in merito al controverso pacchetto di norme voluto dal governo di Edi Rama e approvate dal parlamento albanese che conferisce ad un'autorità pubblica di nomina governativa il potere di chiudere e oscurare i siti web di informazione. Il presidente albanese Ilir Meta ha posto il veto al pacchetto, affermando che rappresenta una «violazione della libertà di stampa». La decisione di Meta è «un'opportunità» per invertire la rotta, ha sottolineato la portavoce Ue. Bruxelles, ha aggiunto, sostiene «in pieno» le raccomandazioni del Consiglio d'Europa rivolte a Tirana che chiedono «la promozione dell'autoregolamentazione dei media, un esame giudiziario indipendente dei reclami relativi ai media, e una maggiore trasparenza dei proprietari dei gruppi mediatici del Paese». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma