BARBARA D'URSO

Yari Carrisi e le minacce a Barbara D'Urso, lui ritratta: «Non ho augurato la morte a lei ma al programma»

Martedì 21 Aprile 2020 di Emiliana Costa
Yari Carrisi e le minacce a Barbara D'Urso, lui ritratta: «Non ho augurato la morte a lei ma al programma»

Su Leggo.it le ultime novità. Yari Carrisi e le minacce a Barbara D'Urso, lui ritratta: «Non ho augurato la morte a lei ma al programma». A poche ore dal messaggio choc «Barbara D'Urso deve morire», postato dal figlio di Al Bano e Romina Power sulle stories di Instagram, arriva una (dovuta) precisazione. 

Leggi anche > Barbara D'Urso, caos in diretta. Eleonora Giorgi lascia il collegamento e scappa dalla stanza. «Che succede?»

Leggi anche > Paolo Bonolis diventa nonno, la figlia Martina è incinta. «Nascerà a settembre». Lui reagisce così

Sono state tante le critiche dei fan per le minacce a Barbara D'Urso. Adesso Yari Carrisi spiega: «È ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato nome al programma. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio, ma è cattivo e ignorante. E si approfitta della gente e delle sventure delle persone, è ora di relegarlo al passato. Da anni si è propagato nelle case d'Italia come un virus, è ora di chiudere il flusso negativo».

Neanche il secondo messaggio però avrebbe convinto i follower. Su Twitter scrivono: «La toppa è peggio dello strappo». Replicherà a Barbara D'Urso? Staremo a vedere.

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento